Black Entertainment Television

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Black Entertainment Television
Logo dell'emittente
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Lingua inglese
Slogan Yes to Black
Versioni BET 1080i HDTV
(data di lancio: 25 gennaio 1980)
Editore Viacom

Black Entertainment Television (BET) è una rete televisiva via cavo statunitense di proprietà della Viacom con sede a Washington.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È visibile in più di novanta milioni di case in tutto il mondo, ed è il principale canale televisivo che ha come target principale i giovani neri americani, con programmazione culturale e musicale a loro dedicata. La rete è stata lanciata il 25 gennaio 1980 da Robert L. Johnson. la maggior parte della programmazione della rete è concentrata su video musicali hip hop e R&B e su film e serie televisive.

Dal 2000 in poi l'intero palinsesto di BET è stato concentrato principalmente sulla musica, e sono state tagliate varie trasmissioni di informazione e di intrattenimento. Sempre nel 2000 è iniziato 106 & Park, uno dei principali programmi della rete, che è sostanzialmente una classifica dei video più richiesti dal pubblico del canale, con ospiti artisti rap e R&B che promuovono la propria musica. La domenica mattina, BET trasmette programmi di carattere cristiano e programma musica gospel. Ciò nonostante, spesso BET è stata accusata di trasmettere programmi che promuovono gli stereotipi culturali e l'immoralità.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Felicia R. Lee, Protesting Demeaning Images in Media, in The New York Times, 5 novembre 2007.
  2. ^ John Eggerton, PTC, Enough Is Enough Campaign Take on MTV, BET, in Broadcasting & Cable, 9 aprile 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN129314987 · WorldCat Identities (EN129314987