Mirach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Beta Andromedae)
β Andromedae
MirachMirach
Classificazione Gigante rossa
Classe spettrale M0III [1]
Tipo di variabile semiregolare
Distanza dal Sole 200 anni luce
Costellazione Andromeda
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 01h 09m 43,9236s [1]
Declinazione +35° 37′ 14,008″ [1]
Dati fisici
Diametro medio 125.100.000 km
Raggio medio 90 [2] R
Massa
3–4 [2] M
Temperatura
superficiale
3.800 [2] K (media)
Luminosità
1.900 [2] L
Dati osservativi
Magnitudine app. da 2,01 a 2,10 [3]
Magnitudine ass. −1,9 [4]
Parallasse 16,36 ± 0,76 [1] mas
Moto proprio AR: 175,59 mas/anno
Dec: -112,23 mas/anno
Velocità radiale 0,3 ± 0,9 [1] km/s
Nomenclature alternative
Mirach, β And, 43 And, HR 337, BD+34°198, HD 6860, SAO 54471, FK5 42, GC 1400, CCDM J01097+3537A, ADS 949 A, HIP 5447 [1]

Mirach (β And / β Andromedae / Beta Andromedae) è una stella nella costellazione di Andromeda, la seconda per luminosità dopo Alpheratz.

Il nome Mirach, così come i suoi derivati Merach, Mirac, Mirak e Mirar, provengono dall'arabo المراق al-maraqq, che significa "la schiena". Nell'astronomia araba veniva descritta anche come il "lato destro di Andromeda" e chiamata Al Janb al Musalsalah, "il lato delle donne incatenate"[5].

Osservazione[modifica | modifica sorgente]

Mirach nella costellazione di Andromeda.

β Andromedae è posizionata a nord-est del Quadrato di Pegaso, ed è una stella situata nell'emisfero celeste boreale. La sua posizione moderatamente boreale fa sì che questa stella sia osservabile specialmente dall'emisfero nord, in cui si mostra alta nel cielo nella fascia temperata; dall'emisfero australe la sua osservazione risulta invece più penalizzata, specialmente al di fuori della sua fascia tropicale, sebbene sia visibile da tutti gli osservatori posti a nord di 54° S. La sua magnitudine pari a 2,1 le permette di essere facilmente individuata anche da centri urbani di dimensioni medie.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra settembre e febbraio; nell'emisfero nord è visibile anche per un periodo maggiore, grazie alla declinazione boreale della stella, mentre nell'emisfero sud può essere osservata solo durante i mesi della tarda primavera e inizio estate australi.

La galassia NGC 404, conosciuta anche come il Fantasma di Mirach, è visibile a 7 arcominuti dalla stella [6].

Mirach ha pure la particolarità di essere visibile nel cielo notturno tra le due grandi galassie più vicine alla Terra, quella di Andromeda e quella del Triangolo.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica sorgente]

Mirach è una gigante rossa di classe M0. Ha una massa 3-4 volte quella del Sole ed un raggio ben 90 volte superiore. Con una temperatura superficiale di soli 3800 K, non è lontana dal concludere la propria esistenza come nana bianca. La sua luminosità varia da magnitudine 2,01 a 2,10 ed è pertanto classificata come sospetta variabile semiregolare.

Mirach ha una debole compagna di magnitudine 14 separata di almeno 1700 UA, oltre 40 volte la distanza media tra il Sole e Plutone. Vista dai dintorni della compagna, Mirach apparirebbe più luminosa di 120 lune piene[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f (EN) MIRACH -- Variable Star, SIMBAD - Centre de Données astronomiques de Strasbourg (CDS). URL consultato il 06-11-2008.
  2. ^ a b c d e (EN) Jim Kaler, Mirach, Stars. URL consultato il 06-11-2008.
  3. ^ (EN) N. N. Samus, O. V. Durlevich et al, NSV 414 del Combined General Catalogue of Variable Stars (GCVS4.2, 2004 Ed.), Centre de Données astronomiques de Strasbourg (CDS), 2004. URL consultato il 06-11-2008.
  4. ^ Dal valore della magnitudine apparente e della parallasse.
  5. ^ Mirach (The Fixed Stars)
  6. ^ (EN) David Darling, Mirach's Ghost (NGC 404), The Internet Encyclopedia of Science. URL consultato il 06-11-2008.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni