Beta1 Sagittarii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
β1 Sagittarii A / B
Mappa della costellazione del SagittarioMappa della costellazione del Sagittario
Classificazione Stella binaria
Classe spettrale B9V / A5V
Distanza dal Sole 373 a.l.
Costellazione Sagittario
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 19h 22m 38,298s
Declinazione −44° 27′ 32,25″
Dati fisici
Raggio medio 2,7 /1,9[1] R
Massa
3,7 / 1,9 M
Velocità di rotazione 85 / 140 km/s
Temperatura
superficiale
11 000 / ? K (media)
Luminosità
440 / ? L
Dati osservativi
Magnitudine app. +3,95 (combinata)
Magnitudine ass. −1,32 /
Parallasse 10,40 mas
Moto proprio AR: 13,67 mas/anno
Dec: −19,03 mas/anno
Velocità radiale −10,7 km/s
Nomenclature alternative
39 Sagittarii, FK5 1502 HD 181454, HIP 95241, HR 7337, SAO 229646, WDS J19047-2144A.

Arkab Prior (Beta 1 Sgr, β1 Sagittarii / β1 Sgr) è una stella nella costellazione del Sagittario di magnitudine +3,95, distante 373 anni luce dal sistema solare.[2]

Sebbene condivida la designazione di Bayer con Arkab Posterior2 Sagittarii), le due stelle non sono legate gravitazionalmente tra loro. Il termine deriva dall'arabo Al Arkab Urḳūb, che significa il tendine d'Achille, con riferimento all'eroe della mitologia greca. L'astronomo persiano Zakariya al-Qazwini conosceva questa stella, insieme a Rukbat (α Sagittarii) e Arkab Posterior come Al Ṣuradain, cioè i due "Surad", uccelli del deserto descritti in modo diverso da vari autori[3].

Osservazione[modifica | modifica wikitesto]

Posta alla declinazione di 44°S, è una stella dell'emisfero australe. Nell'emisfero boreale essa non può essere osservata a nord del 46º parallelo, il che esclude il Canada, buona parte degli Stati Uniti d'America e dell'Europa. Nelle zone temperate dell'emisfero boreale, essa comunque apparirà molto bassa sull'orizzonte e la sua osservazione risulterà penalizzata. Diventa circumpolare alle latitudini più meridionali del parallelo 46°S. Data la sua magnitudine pari a 3,95, la si può osservare anche dai piccoli centri urbani senza difficoltà, sebbene un cielo non eccessivamente inquinato sia maggiormente indicato per la sua individuazione.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Arkab Prior è una stella binaria le cui componenti sono separate visivamente da 28 secondi d'arco. Arkab A, la più luminosa, è una stella bianco-azzurra di sequenza principale di tipo spettrale B9V con una massa pari a 3,7 M. La sua luminosità, considerando la radiazione ultravioletta emessa, è 440 L[4], la temperatura superficiale attorno agli 11 000 K e il raggio 2,7 volte quello del Sole[1].

Arkab B è invece una stella bianca di sequenza principale di classe A3V e magnitudine apparente 7,4 avente una massa che è la metà di quella della componente principale ed un raggio 1,9 quello solare[5]. La separazione reale tra le due stelle è di almeno 3 300 UA, cioè 83 volte la distanza tra Plutone e il Sole, mentre il periodo orbitale è di almeno 82 000 anni[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Zorec, Rotational velocities of A-type stars. IV, 2012.
  2. ^ HIP 95241 su Extended Hipparcos Compilation (XHIP) (Anderson+, 2012), VizieR.
  3. ^ Richard Hinckley Allen, Sagittarius, the Archer in Star Names — Their Lore and Meaning, Courier Dover Publications, 1889, p. 357, ISBN 0-486-21079-0.
  4. ^ a b Jim Kaler, Arkab Posterior, Università dell'Illinois.
  5. ^ Howe, Rotational velocities of early-type binaires, VizieR.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni