Bernard Quiriny

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Bernard Quiriny (Bastogne, 27 giugno 1978) è uno scrittore belga, critico e professore universitario di filosofia del diritto all’Università della Borgogna.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Critico letterario e musicale, scrive per "Le Magazine Littéraire" e per la rivista "Chronic'art", di cui dirige la sezione libri. La sua attività letteraria si apre con la raccolta L'angoisse de la première phrase (Phébus, 2005), vincitrice del «Prix de la Vocation» come migliore opera prima. Nel 2008 con Contes carnivores (2008), pubblicato in Italia con il titolo Racconti carnivori (Omero Editore, 2009) vince il premio Marcel Thiry e ottiene il Prix Rossel, il più importante premio per la letteratura belga. La biblioteca di Gould (L'orma editore, 2013), terzo libro pubblicato in Italia, è stato tra i vincitori del Premio Salerno Libro d'Europa 2014.[1][2]

Le sue opere sono state spesso paragonate ai racconti fantastici di Jorge Luis Borges e Edgar Allan Poe.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • L'Angoisse de la première phrase, Phébus, 2005
  • Racconti carnivori, Omero Editore, Roma, 2009
  • Les Assoiffées, Editions du Seuil, 2010, tr. it. Le assetate, Transeuropa, Massa, 2012 ISBN 9788875801632
  • Une collection très particulière, Editions du Seuil, 2012, tr. it. La biblioteca di Gould. Una collezione molto particolare, L'orma editore, Roma 2013 ISBN 9788898038107
  • Monsieur Spleen, Editions du Seuil, 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Come funziona il Premio Salerno
  2. ^ I finalisti al Superpremio 2014
Controllo di autorità VIAF: (EN95607001 · BNF: (FRcb14601865s (data)