Battaglia di Calais (1940)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Calais
Bundesarchiv Bild 183-B14898, Calais, britische Kriegsgefangene.jpg
Prigionieri britannici catturati a Calais
Data 22 - 26 maggio 1940
Luogo Calais, Francia
Esito Vittoria tedesca
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
15.000 soldati
250 carri armati
Circa 4.000 soldati britannici
40 carri armati
Perdite
750 - 800 tra morti, feriti e dispersi
160 aerei[1]
300 morti
200 feriti (evacuati)
3.500 prigionieri britannici
112 aerei della RAF[1]
16.000 prigionieri francesi, belgi e olandesi
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Calais fu combattuta tra il porto e la città di Calais durante la blitzkrieg (guerra-lampo) tedesca in Francia nel 1940. Si concluse con la totale vittoria della 10. Panzer-Division che costrinse alla resa la cosiddetta Nickforce britannica (reparti di fanteria della 30ª Brigata di fanteria e il 3° Royal Tank Regiment) che, rimasta accerchiata dentro Calais con l'ordine di resistere ad oltranza, pure si batté accanitamente. Precedette immediatamente l'operazione Dinamo, l'evacuazione del Corpo di Spedizione Britannico attraverso Dunkerque e in parte contribuì (almeno secondo il giudizio di Churchill) al successo della ritirata alleata, rallentando l'avanzata dei panzer verso gli altri porti della costa francese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Ellis 2004,  p. 170.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Neave Airey, The Flames of Calais, Grafton Books, ISBN 0-586-20343-5.
  • Lionel Frederic Ellis, TThe War in France and Flanders 1939–1940. History of the Second World War United Kingdom Military Series., Naval & Military Press., ISBN 978-1-84574-056-6.
  • Robert Jackson, Dunkerque, Oscar Mondadori 2010

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]