Battaglia di Łódź (1914)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Battaglia di Łódź
parte del fronte orientale della prima guerra mondiale
EasternFront1914b.jpg
Il fronte orientale nell'autunno 1914
Data11 novembre - 6 dicembre 1914
LuogoŁódź, Polonia attuale
EsitoIndeciso
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
225.000 uomini400.000 uomini
Perdite
35.000 morti, feriti e dispersi90.000 morti, feriti e dispersi
Voci di guerre presenti su Wikipedia

La battaglia di Łódź fu uno scontro della prima guerra mondiale, combattuto tra le forze dell'impero tedesco e quelle dello impero russo, in condizioni climatiche estreme.

Forze[modifica | modifica wikitesto]

I tedeschi schieravano la IX Armata sotto il comando di Mackensen, mentre gli alleati austro-ungarici, con la II Armata, andavano ad occupare le posizioni liberate dall'armata tedesca. Dall'altra parte i russi disponevano di un gruppo di armate (I, II e V), difendenti Varsavia, sotto il comando di Rennenkampf.

Svolgimento[modifica | modifica wikitesto]

L'11 novembre Mackensen attaccò la Prima Armata russa a sud della Vistola, sconfiggendola. Nel frattempo, la Seconda Armata di Scheidemann, generale russo, venne costretta dai tedeschi a ritirarsi a Łódź. Ora i russi si rendevano conto del pericolo: la Seconda Armata, accerchiata e isolata, rischiava di essere distrutta. Per evitare il disastro, il generale Plehve, comandante della V Armata russa operante in Slesia, dopo una marcia a tappe forzate, attaccò con grande energia il fianco destro tedesco. I tedeschi rischiavano a loro volta di essere accerchiati, ma il 26 novembre liberarono una via di ritirata, portando con sé migliaia di prigionieri russi e 64 cannoni pesanti. Gli scontri sarebbero proseguiti nei giorni successivi ma i tedeschi non riuscirono più a sfondare le linee difensive russe.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Grande Guerra Portale Grande Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Grande Guerra