Bala Morghab

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bala Morghab
città
Localizzazione
StatoAfghanistan Afghanistan
ProvinciaBadghis
DistrettoMurghab
Territorio
Coordinate35°33′36″N 63°19′48″E / 35.56°N 63.33°E35.56; 63.33 (Bala Morghab)
Abitanti3 307[1] (2012)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+4:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: Afghanistan
Bala Morghab
Bala Morghab

Bala Morghab (chiamato anche Bala Murghab) è una località dell'Afghanistan, 170 km a nordest da Herat. Fa parte della provincia di Badghis, al confine con il Turkmenistan.

Scontri delle forze militari italiane[modifica | modifica wikitesto]

In questa località sorge la base operativa avanzata che ospita i militari italiani insieme ad unità dell'esercito afghano e statunitense.

Nel 2009 tutta la valle è stata teatro di aspri scontri tra gruppi di insorti da una parte e l'esercito afghano, gli italiani e gli americani dall'altra.

La creazione di una bolla di sicurezza nel corso del 2010, composta da OP (Observation Point) collegati tra loro da vere e proprie trincee, ha segnato una svolta nella battaglia per il controllo della regione.

Quest'operazione, portata avanti inizialmente soprattutto dal 183º reggimento Paracadutisti Nembo di Pistoia e dal 151º reggimento Fanteria Sassari di Cagliari e successivamente dal 2º reggimento alpini di Cuneo e dall'8º reggimento alpini di Cividale del Friuli, ha permesso di mettere in sicurezza un'ampia area intorno alla FOB, consentendo il rientro della popolazione nei propri villaggi e una sensibile diminuzione degli attacchi da parte degli insorti.[2][3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ www.world-gazetteer.com
  2. ^ Battaglia a Bala Morghab, su Per la pace, 5 gennaio 2010. URL consultato il 10 novembre 2020.
  3. ^ Bala Murghab, raid all'uranio, su l'Espresso, 12 luglio 2010. URL consultato il 10 novembre 2020.
  4. ^ L'inferno di Bala Murghab, su l'Espresso, 21 luglio 2010. URL consultato il 10 novembre 2020.