Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Aybak (Afghanistan)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aybak
città
ایبک
La Provincia di Samangan. Cliccare per ingrandire.
La Provincia di Samangan. Cliccare per ingrandire.
Localizzazione
Stato Afghanistan Afghanistan
Provincia Samangan
Distretto Samangan
Territorio
Coordinate 36°15′N 68°00′E / 36.25°N 68°E36.25; 68 (Aybak)Coordinate: 36°15′N 68°00′E / 36.25°N 68°E36.25; 68 (Aybak)
Altitudine 959 m m s.l.m.
Abitanti 9,958 (2012)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+4:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: Afghanistan
Aybak
Aybak

Aybak (o Aibak) (nota in precedenza come Eukratidia) è una città dell'Afghanistan di quasi 10.000 abitanti, già fermata per le carovane medievali e antiche, capoluogo della provincia di Samangan e dell'omonimo distretto. Fu antica città di culto per i buddhisti nel IV e V secolo d.C, periodo di cui restano ancora testimonianze nelle rovine del luogo oggi conosciuto come Taksht-e-Rustam, situato s'una collina nei pressi della città.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città venne fondata da Eucratide I, Re del Regno greco-battriano, nel II secolo a.C.. Successivamente, Aybak venne conquistata dagli arabi e dai mongoli, quand'era già famosa come centro buddhista.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Paul Clammer, Afghanistan, Lonely Planet, 2007, p. 158, ISBN 1-74059-642-0. URL consultato il 15 ottobre 2010.
Asia Portale Asia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Asia