Arrow Beach - La spiaggia della paura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arrow Beach - La spiaggia della paura
Titolo originaleWelcome to Arrow Beach
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1974
Durata85 min
Rapporto1.85 : 1
Genereorrore
RegiaLaurence Harvey
SoggettoWallace C. Bennett
SceneggiaturaWallace C. Bennett, Jack Gross Jr.
ProduttoreJack Cushingham, Steven North
Casa di produzioneBrut Productions
FotografiaGerald Perry Finnerman
MontaggioJames Potter
MusicheTony Camillo
CostumiRonald Harris
TruccoGeorge Edds, Delree F. Todd
Interpreti e personaggi

Arrow Beach - La spiaggia della paura (Welcome to Arrow Beach) è un film del 1974 diretto da Laurence Harvey.

È un film horror statunitense con Laurence Harvey, Joanna Pettet e Stuart Whitman.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una ragazza hippie in giro su una spiaggia della California viene accolta da un veterano della Guerra di Corea che vive in un palazzo vicino, con la sorella. La ragazza vede ben presto che il palazzo è sede di un molto strano viavai di persone ...

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto (e interpretato nel ruolo del protagonista) da Laurence Harvey su una sceneggiatura di Wallace C. Bennett e Jack Gross Jr. con il soggetto dello stesso Bennett, fu prodotto da Jack Cushingham e Steven North[1] per la Brut Productions[2] e girato a Santa Barbara dall'inizio di febbraio del 1973.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito con il titolo Welcome to Arrow Beach negli Stati Uniti nel maggio 1974[4] al cinema dalla Warner Bros.[2] È stato poi redistribuito anche con il titolo Tender Flesh nel 1976 dalla Brut Productions.[4]

Altre distribuzioni:[4]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo MYmovies il film "cala di tono con il dipanarsi un po' scontato della storia, dovuto alla irresolutezza della sceneggiatura, troppo svelta e superficiale".[5] Secondo Leonard Maltin il film è "strano ma sconvolgente e tutto da vedere". Il punto a favore sarebbe rappresentato dal cast, in particolare dalla Foster.[6]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Le tagline sono:[7]

  • " Nice place to visit...no place to live! ".
  • " There is a witch's tale that once a man has eaten human flesh, he will do it again. And again. And again. ".
  • " A chilling story of cannibalism in the 20th century. ".
  • " You won't believe what's behind the meat locker door! ".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 25 maggio 2013.
  2. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.com. URL consultato il 25 maggio 2013.
  3. ^ (EN) American Film Institute, su afi.com. URL consultato il 25 maggio 2013.
  4. ^ a b c (EN) IMDb - Date di uscita, su imdb.com. URL consultato il 25 maggio 2013.
  5. ^ MYmovies, su mymovies.it. URL consultato il 25 maggio 2013.
  6. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009[collegamento interrotto], Dalai editore, 2008, p. 142, ISBN 8860181631. URL consultato il 25 maggio 2013.
  7. ^ (EN) IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 25 maggio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema