Arnoldo Wion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Frontespizio del primo volume del Lignum vitae, Venezia, 1595

Arnoldo Wion, conosciuto anche come Arnoldo de Wyon o Arnold de Wyon (Douai, 1554Mantova, XVII secolo), è stato un editore e monaco cristiano francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 1554, Arnoldo Wion era un editore e monaco benedettino. Nel 1595 pubblicò a Venezia il libro Lignum vitae, il quale includeva una profezia sui futuri papi attribuita a san Malachia, vescovo di Armagh, vissuto nel XII secolo. La paternità di Malachia, però, venne successivamente smentita, attribuendo la profezia ad Alfonso Ceccarelli, un noto falsario cinquecentesco, o a qualcuno a lui vicino.[1]

Wion morì a Mantova all'inizio del XVII secolo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fine del mondo: il Papa e la profezia di Malachia, su scienza.panorama.it. URL consultato il 18 febbraio 2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN205373146 · ISNI (EN0000 0003 8553 9162 · GND (DE130198749 · BNF (FRcb10597609b (data)