Argyrolagus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Argyrolagus
Immagine di Argyrolagus mancante
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Mammalia
Infraclasse Marsupiali
Ordine Polydolopimorphia
Famiglia Argyrolagidae
Genere Argyrolagus
Specie A. Palmeri

L'argirolago (Argyrolagus palmeri) era un primitivo mammifero marsupiale vissuto nel Pliocene inferiore (fascia d'età compresa da 5,3 a 4 milioni di anni fa), i cui resti sono stati rinvenuti in Argentina.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo piccolo marsupiale è il più noto della sua famiglia. Possedeva una struttura paragonabile a quella dei roditori della famiglia Heteromydae, altresì noti come topi canguro a causa della loro andatura saltatoria. Infatti Argyrolagus possedeva zampe posteriori notevolmente allungate dotate di due dita ciascuna mentre le zampe anteriori erano, al contrario, piuttosto ridotte. Il corpo era compatto e piccolo, la coda (che doveva coprire la maggior parte della lunghezza complessiva dell'animale) era molto lunga ed è possibile che alla sua estremità era presente un ciuffo di peli. La testa era corta e appuntita dotata di grandi orecchie.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente si pensava che la famiglia Argyrolagidae non fosse classificabile nell'infraclasse dei Marsupiali, ma ora sono stati riclassificati come tali. La somiglianza dell'animale con gli attuali topo canguro, è un chiaro esempio di convergenza evolutiva.

Paleobiologia[modifica | modifica wikitesto]

Argyrolagus si spostava grazie alla sua andatura da bipede e alle zampe posteriori estremamente allungate che gli consentivano di saltare nei terreni. Argyrolagus viveva in Argentina durante il Pliocene che al tempo era un territorio secco e ricco di praterie, l'habitat ideale per questo animale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]