Architettura e Arti Decorative

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Architettura e Arti Decorative
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Genere rivista
Fondatore Emilio Bestetti
Fondazione 1921
Chiusura 1932
Sede Milano
Editore Bestetti e Tumminelli Editrice d'arte
Direttore Marcello Piacentini, Gustavo Giovannoni
 

Architettura e Arti Decorative è stata una rivista di critica d'arte figurativa, ideata e fondata dall'editore Emilio Bestetti, che ne affidò la direzione all'architetto Marcello Piacentini e a Gustavo Giovannoni[1].

La rivista illustrata usciva con cadenza mensile e bimestrale[non chiaro]. Inizia le pubblicazioni nel 1921, nel 1927 diviene l'organo ufficiale del Sindacato nazionale architetti con il direttore Alberto Calza Bini. A partire dal gennaio 1932 la rivista muta e viene pubblicata da Treves, prendendo il semplice nome Architettura.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonte: Le riviste di architettura in Italia anni Venti-Trenta, I fascicolo, maggio-giugno 1921, documento formato PDF.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]