Antonio Francini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Antonio Francini (Montevarchi, dopo il 1480 – dopo il 1537) è stato un latinista e grecista italiano.

Pur disponendo di scarse notizie sui suoi studi, si presume che, sin da giovane, abbia raggiunto una notevole competenza nella lingua latina e greca: dagli inizi del XVI secolo lavorò, infatti, come precettore presso illustri famiglie fiorentine[1].
Collaboratore dei fratelli Filippo e Bernardo Giunti dal 1515, pur continuando l'attività di insegnante, curò l'edizione di numerose opere di autori della letteratura greca, quali Aristotele, Euripide, Sofocle, Luciano e latina come Svetonio, Virgilio, Ovidio[1].
L'ultima notizia su Francini che ci sia pervenuta risale al 1537, quando preparò un'edizione complessiva delle opere di Omero[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Fonte: F. Bacchelli, Dizionario Biografico degli Italiani, riferimenti in Bibliografia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1234534 · ISNI (EN0000 0000 2789 9897