Antonio D'Este

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ritratto di Antonio d'Este, Accademia di San Luca
Auto ritratto di Antonio D'Este Gallerie dell'Accademia

Antonio D'Este (Burano, 1755 [1]Roma, 13 settembre 1837) è stato uno scultore italiano.

Si formò assieme ad Antonio Canova, a cui poi fu legato da profonda amicizia: frequentò lo studio del Torretto e poi l'Accademia di Venezia. Dal 1777 fu poi a Roma dove, con Giovanni Ferrari, entrò nella bottega di Massimiliano Trombetta. Dal 1779 fu nello studio di Massimiliano Laboureur e, nel 1787, aprì un proprio studio. Fu in seguito direttore del Museo Chiaramonti.

Antonio fu il padre di Alessandro D'Este (1783 – 1826) anch'esso scultore ma di minor fama.

Il pronipote Alessandro Pagliarini D'Este, nel 1864, fece pubblicare le Memorie di Antonio Canova scritte da Antonio D'Este e pubblicate per cura di Alessandro D'Este con note e documenti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Studi recenti hanno rintracciato l'atto di battesimo di Antonio D'Este, nato a Burano nel settembre 1755. Fu il figlio Giuseppe D'Este, nei vari articoli biografici sul padre, a tramandare ai posteri l'anno 1754 e come luogo di nascita Venezia: F.Piscopo, Echi canoviani, pagg.129-130.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Federico Piscopo, Echi canoviani, Crespano del Grappa 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN37671042 · ISNI (EN0000 0000 6147 2344 · LCCN (ENnr00037209 · GND (DE116584599 · ULAN (EN500337170 · BAV ADV11412025 · CERL cnp01168479