Antonio Breschi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonio Breschi
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica irlandese
Jazz
Blues
Flamenco
Musica celtica
Folk
Musica classica
New age (musica)
World music
Periodo di attività musicale1975 – in attività
StrumentoPianoforte, dulcimer, tromba, voce, sintetizzatore, fisarmonica, cucchiaio, clavicordo, percussione, chitarra
GruppiWhisky Trail
Album pubblicati39
Studio26
Raccolte13
Sito ufficiale

Antonio Breschi (Firenze, 1950) è un compositore, pianista e scrittore italiano.

Le sue prime basi sono state jazzistiche e classiche. Diplomato al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze ,dove ha studiato anche tromba,è stato uno dei precursori del piano flamenco e del piano celtico.[senza fonte]

Discografia propria[modifica | modifica wikitesto]

  • Irish Meet the Blues (1980)
  • Bound for America (1981)
  • Far Off Hills… (1982)
  • Ode to Ireland (1982)
  • Linguaggio dei Luoghi (1983)
  • Vingone: Canzoni di una Esperienza (1984)
  • Mezulari (1985)
    • Tierras, Mares y Memorias (EP ‒ 1986)
  • Punta Umbria (1987)
  • Al Kamar (1988)
  • Orekan (1993)
  • At the Edge of the Night (1994)
  • Toscana (1996)
  • Songs of the North (1996)
  • My Irish Portrait (1997)
    • Song for Carla (EP ‒ 1998)
  • Irish Airs (1998)
  • Donostia (1999)
  • When Bach Was an Irishman (2002)
  • Zeharbidetan (2004)
  • The New Orleans Jig (2005)
  • Nomadic Aura (2009)
  • When Jazz Was an Irish Baby (2009)
  • Ready to Sail (2011)
    • Viaje Gitano (EP ‒ 2013)
  • Dancing Waves (2014)

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Con Whisky Trail:

  • Canzoni d'Amore e di Lotta del Popolo Irlandese (1975)
  • Canti e Danze del Popolo Irlandese (1977)
  • Miriana (1979)[1]

Con Jane Cassidy:

  • Waves of Time (1982)

Con Benito Lertxundi:

  • Gauko Ele Ixilen Baladak (1985)
  • Mauleko Bidean... Izatearen Mugagabean (1987)[2]
  • Mezulari (1985)

Con Matteo Podda:

  • La ballata di Sacco e Vanzetti (2012)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ecologia: Salviamo Anche la Musica! (1979)
  • Semiminime (1988)
  • Heyoka: Il Giullare dell'Anima (2006)
  • When Bach was an Irish man and Mozart a gipsy Boy.
  • Keyoka, ovvero quando la crema del paradiso traboccó in Irlanda.(2017)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN36463795 · ISNI (EN0000 0000 8372 5840 · LCCN (ENno00058773 · WorldCat Identities (ENno00-058773
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie