Antiandrogeno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un antiandrogeno è un gruppo di composti antagonista del recettore dell'ormone in grado di prevenire o inibire gli effetti biologici degli androgeni, ormoni sessuali maschili, sui tessuti sensibili del corpo. Gli antiandrogeni solitamente funzionano bloccando i recettori.

Gli antiandrogeni possono essere utilizzati per il trattamento dell'iperplasia prostatica benigna (ingrossamento della prostata), acne, alopecia androgenetica (calvizie maschile), e irsutismo (eccessiva pelosità). A volte essi sono utilizzati anche come agente contraccettivo maschile o per reprimere la mascolinizzazione nel caso di donne transessuali sottoposte a terapia di riassegnazione sessuale.

Esempi[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina