Anna Albertano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

Anna Albertano (Cuorgnè, 1963[1]) è una scrittrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Cuorgnè (Torino), si è laureata a Bologna. È autrice di romanzi, sceneggiature, poesie e pièce teatrali. Sin dalle sue prime opere di narrativa, rivolge l'attenzione a temi di attualità, con particolare riguardo alle altre culture.

Autrice di alcuni filmati, fra cui Silk Shaek[2], mediometraggio di esordio, di cui è sceneggiatrice oltre che regista, che ha vinto nel 1988 il secondo premio al Torino Film Festival (sezione Spazio Aperto)[3].

I suoi primi racconti, riguardanti temi quali la Guerra del Golfo, le frontiere dell'est Europa in seguito alla caduta dei muri, l'emigrazione, il razzismo, vengono pubblicati su riviste di narrativa all'inizio degli anni Novanta. Nello stesso periodo l'autrice ha tradotto autori di lingua non italiana presentando, fra gli altri, per la prima volta in Italia, Sélim Nassib, Rabah Belamri, Mehmed Emin Bozarslan, Abdelwahab Meddeb.

Progressivo silenzio (1998), il suo primo romanzo, affronta il tema della memoria della Resistenza in Piemonte.

Notre Tanz (2002), bildungsroman che riguarda l'apprendistato di una danzatrice, è stato ispirato dal suo incontro con il teatro della grande coreografa tedesca Pina Bausch.

Dialoghi di un mattino di fine millennio (2006) è una pièce teatrale composta in seguito ad un programma radiofonico sulle Mafie in Italia, ideato dalla scrittrice insieme a Francesco Strazzari per un'emittente bolognese e condotta in collaborazione con Libera.

La notte di San Giorgio (2007)[4], oltre ai conflitti nella ex-Jugoslavia narra l'intrecciarsi delle diverse culture nei Balcani. Dando il Blu (2009)[5] è un romanzo che ha per sfondo le Olimpiadi Invernali di Torino. Stagioni promesse[6](2013) è una raccolta di poesie riguardante il Medio Oriente. Lettere d'Occitania [7](2015) è un romanzo epistolare e ha per tema una rivolta antinobiliare della fine del Trecento.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista e sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

  • Silk Shaek - mediometraggio (1988)
  • Nord Yemen - mediometraggio (1989)
  • Tempi di fabbrica - cortometraggio (2015)
  • I partigiani alpini della VI G.L. - documentario (2018)[9]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Dialoghi di un mattino di fine millennio (pièce teatrale), Zeicon Teatro, 2006

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90381106 · ISNI (EN0000 0004 1971 8581 · SBN UBOV123016 · WorldCat Identities (ENviaf-90381106