Andrea Melodia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Andrea Melodia (Varese, 3 marzo 1944) è un giornalista italiano.

È stato alle dipendenze della RAI-TV dal 1966. Redattore del Telegiornale, nel 1976 opta per il TG1 di Emilio Rossi divenendo poi caposervizio della redazione Servizi Speciali e della redazione Coordinamento, poi caporedattore della cronaca e della Segreteria di redazione. Negli anni 70 è stato per un decennio presidente nazionale del Centro Studi Cinematografici, associazione di circoli del cinema di ispirazione cattolica. Dal 1987 in Direzione generale RAI come vicedirettore giornalistico, alle dipendenze del Vicedirettore generale per il coordinamento della TV Emmanuele Milano. Lascia la RAI nel 1991 per andare a dirigere la rete di Telemontecarlo, di cui diviene poi anche direttore delle news. Rientra in RAI nel 1994 e nel 1995 è direttore della nuova struttura Gestione diritti, da cui dipende la produzione di tutta la fiction dell'azienda. Prima di lasciare la RAI nel 2009 è stato vicedirettore vicario di Raiuno, ha avviato la struttura poi divenuta Direzione Teche della RAI, ha curato le trasmissioni del Giubileo ed è stato Coordinatore delle Sedi regionali.

Dal 2009 al 2016 è stato presidente nazionale dell'Ucsi, l'associazione dei giornalisti cattolici italiani, ed è stato membro del consiglio di amministrazione della Fondazione da cui dipendono TV2000 e il circuito InBlu.

Attualmente è consigliere di ammnistrazione di TV2000 e vicepresidente dell'associazione Infocivica.

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie