Anabas testudineus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Anabas testudineus
Anabas testudineus.png
Anabas testudineus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Anabantoidei
Famiglia Anabantidae
Genere Anabas
Specie Anabas testudineus
Nomenclatura binomiale
Anabas testudineus
Bloch, 1792
Sinonimi
  • Anabas elongatus Reuvens, 1895
  • Anabas macrocephalus Bleeker, 1854
  • Anabas microcephalus Bleeker, 1857
  • Anabas scandens (Daldorff, 1797)
  • Anabas spinosus Gray, 1834
  • Anabas trifoliatus Kaup, 1860
  • Anabas variegatus Bleeker, 1851

L'Anabas testudineus è una specie di pesci d'acqua dolce appartenente alla famiglia degli Anabantidae (genere Anabas), originario del Subcontinente indiano e del Sud-est asiatico, ad ovest della Linea di Wallace. Una delle sue caratteristiche è quella di passare da un corso d'acqua (o stagno) ad un altro vicino salendo sulla riva e attraversando così piccoli tratti di terraferma[1] e fuori dell'acqua, in ambiente opportunamente umido, può sopravvivere più giorni. Edule, nel Sud-est asiatico è un importante alimento.[2]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'Anabas testudineus può raggiungere una lunghezza compresa fra i 23 ed i 25 cm.[2][3]

La colorazione degli esemplari viventi va dal grigio-chiaro al grigio-scuro. La parte inferiore è molto chiara mentre quella superiore è verde-oliva scuro. Sulla testa, verso la pancia, corrono lunghe strisce, sul bordo interno della copertura dell'opercolo si trova una macchia scura.[4]

Sulla linea laterale vi sono da 26 a 32 squame.[4] Le squame sono grosse e disposte regolarmente. L'iride è di color rosso[2]

Diffusione ed habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'Anabas testudineus è largamente diffuso nel Sud-est asiatico:[3] la zona di diffusione va dal Subcontinente indiano alla linea di Wallace ed infine fino in Cina.[2]

Esso vive in fiumi di portata media fino a grande, nei canali e nei fossati per irrigazione, nei laghi, nelle paludi e nelle risaie.[3]

Modo di vita[modifica | modifica wikitesto]

Per spostarsi sul terreno l'Anabas testudineus adotta un movimento ondulato del proprio corpo e utilizza la copertura spinosa del suo opercolo, favorendo così la respirazione con il suo organo labirintico,[1] potendo in questo modo percorrere fino a 180 metri in una notte.[3] Si nutre di piante e di avannotti.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (DE) Wilfried Westheide (Herausgeber), Gunde Rieger (Herausgeber): Spezielle Zoologie. Teil 2: Wirbel- oder Schädeltiere. Spektrum Akademischer Verlag, 2009, ISBN 978-3827420398, S. 305.
  2. ^ a b c d e (EN) Anabas testudineus in FishBase
  3. ^ a b c d (EN) Tim M. Berra: Freshwater Fish Distribution. University Of Chicago Press, 2007, ISBN 978-0226044422. S. 483.
  4. ^ a b (EN) Leng Sy Vann, Eric Baran, Chheng Phen: Biological Reviews of Important Cambodian Fish Species., S. 103. (Online)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • FishBase.
  • [1] contrassegnato in rosso per il pericolo di estinzione dalla IUCN, 2013.2. registrato da: M. Pal, & S. Chaudhry, 2009.
Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci