Amoeba (sistema operativo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Amoeba (Amoeba distributed operating system) è un sistema operativo basato su microkernel sviluppato per fini di ricerca da Andrew S. Tanenbaum presso la Vrije Universiteit di Amsterdam.[1] Lo scopo del progetto era lo sviluppo di un sistema operativo time-sharing che però apparisse all'utente come una singola macchina anche se in realtà il codice poteva essere eseguito su decine di macchine differenti in contemporanea. Attualmente il progetto è fermo; l'ultima versione (5.3) risale al 12 febbraio 2001.

Il linguaggio di programmazione Python è stato inizialmente sviluppato per Amoeba.

Utilizza software dal progetto GNU.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Amoeba Distributed Operating System, su cs.vu.nl. URL consultato il 14 dicembre 2016.
  2. ^ (EN) Index of /pub/amoeba/amoeba5.3/thirdp, su cs.vu.nl. URL consultato il 14 dicembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]