Amnesia anterograda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Amnesia anterograda
Classificazione e risorse esterne (EN)
MeSH D020324

L'amnesia anterograda è un tipo di amnesia (disturbo della memoria a lungo termine) dove il paziente è fortemente, se non totalmente, limitato a memorizzare nuove informazioni a partire dal momento in cui il problema si è manifestato[1][2]. È però una perdita di memoria che non compromette ciò che è stato immagazzinato in passato, infatti chi soffre di amnesia anterograda riesce a ricordare con lucidità gli eventi antecedenti all'evento-causa del problema. È un disturbo che rende invalido chi ne è affetto, in quanto non è più in grado di gestire la propria vita.

Famosi casi di amnesia anterograda sono quelli di Henry Molaison (meglio conosciuto come H.M.), di Eugene Pauly[3] e del protagonista fittizio del film Memento.

Le benzodiazepine possono provocare amnesia anterograda.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]