Aluminite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aluminite
Aluminite - Newhaven, Sussex, England.jpg
Classificazione Strunz VI/D.06-40
Formula chimica Al2(SO4)(OH)4·7(H2O)
Proprietà cristallografiche
Sistema cristallino monoclino
Classe di simmetria prismatica
Parametri di cella a = 7.44, b = 15.583, c = 11.7
Gruppo puntuale 2/m
Gruppo spaziale P 21/c
Proprietà fisiche
Densità 1,7 g/cm³
Durezza (Mohs) 1
Frattura terrosa
Colore bianco, bianco-grigiastro
Lucentezza fievole
Opacità traslucida
Striscio bianco
Diffusione assai rara
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

L'aluminite è un minerale, solfato eptaidrato di alluminio.

Il nome deriva dal suo contenuto in alluminio.

Abito cristallino[modifica | modifica wikitesto]

Piccoli cristalli aghiformi

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

Ha genesi secondaria e paragenesi con alunogeno, caolinite e epsomite

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica wikitesto]

In noduli botrioidali e mammellonari, in aggregati polverulenti e in cristalli

Caratteri fisico-chimici[modifica | modifica wikitesto]

È settile, ha a volte luminescenza bianca. È igroscopica. Riscaldata, libera vapore acqueo; solubile in HCl.

Località di ritrovamento[modifica | modifica wikitesto]

Si trova ad Halle, in Germania; a New Haven e Brighton, in Gran Bretagna; e nel Pakistan.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Webmin, webmineral.com.
Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia