Alpi Bebie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 44°32′N 15°14′E / 44.533333°N 15.233333°E44.533333; 15.233333

Alpi Bebie
La parte centrale delle Bebie, vista dall'isola di Pago
La parte centrale delle Bebie, vista dall'isola di Pago
Continente Europa
Stati Croazia Croazia
Catena principale Alpi Dinariche
Cima più elevata Monte Drago (1.757 m s.l.m.)
Lunghezza 145 km
Collocazione delle Alpi Bebie all'interno delle Alpi Dinariche (B5).

Le Alpi Bebie (in italiano anche: Monti Velèbiti, in croato Velebit) sono la più estesa catena montuosa della Croazia. La cima più alta è il Vaganski Vrh (Monte Drago) di 1757 m s.l.m.

Fanno parte delle Alpi Dinariche e si sviluppano fra la costa adriatica del Canale della Morlacca e l'altopiano di Licca nell'entroterra. La catena montuosa inizia a nordovest presso Segna con il valico di Vratnik (la Porta Liburnica o Passo di Segna) e termina circa 145 km a sudovest presso le sorgenti del fiume Zermagna, vicino a Tenin.

Le Alpi Bebie sono spesso divise in tre sezioni:

  • una parte settentrionale fra i passi di Vratnik/Porta Liburnica e Veliki Alan (Grande Alan) con la cima più alta nel monte Mali Rajinac (Rainaz Minore) di 1699 m s.l.m.;
  • la parte centrale fra Veliki Alan e Baške Oštarije, poco a monte di Carlopago, con la cima più alta nel Šatorina (Sattorina) (1624 m);
  • la parte meridionale fra Oštarije e Mali Alan (Piccolo Alan), in cui si trova la più alta cima del Vaganski vrh.

La maggior parte del loro territorio è protetto da un parco nazionale. Degno di nota in zona anche il Parco nazionale di Paclenizza (Valli Inferno), composto da due vallate, la Piccola Paclenizza e la Grande Paclenizza, che dalla costa risalgono verso il massiccio del monte Vaganski.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]