Alonso García de Ramón

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alonso García de Ramón

Alonso García de Ramón (Cuenca, 1552 circa – 5 agosto 1610) fu un soldato spagnolo e due volte Governatore Reale del Cile; la prima volta dal luglio 1600 al febbraio 1601, e la seconda dal marzo 1605 all'agosto 1610.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Servì l'esercito spagnolo a Granada, in Italia, in Sicilia, dove esibì il grado di cabo de escuadra, e nelle Fiandre come sergente. Partecipò alla battaglia navale di Lepanto, alla battaglia di Navarino (1572), alla battaglia di La Goletta ed a quella di Tunisi nel 1573, ed alla battaglia di los Querquenes (1576). Fu presente all'Assedio di Maastricht e fu il primo a scalare le mura. Per questa azione guadagnò due medaglie, e Alessandro Farnese, duca di Parma, lo ricompensò con dodici ducati.

Nel 1606 le forze spagnole di Garcia Ramon combatterono contro l'esercito Mapuche guidato dai caciques Ainavilu, Anganamen, Pelantaru e Longoñongo nella battaglia di Boroa. Circa 500 spagnoli sconfissero 6000 Mapuche.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Governatore Reale del Cile Successore
Francisco de Quiñónez 1600-1601 Alonso de Ribera
Predecessore Governatore Reale del Cile Successore
Alonso de Ribera 1605-1610 Luis Merlo de la Fuente