Alfio Finetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alfio Finetti
NazionalitàItalia Italia
Generemazurka, tango, valzer, samba, flamengo
Album pubblicati17
Studio17
Opere audiovisive2

Alfio Finetti (Ambrogio di Copparo, 14 novembre 1933) è un cantautore italiano, autore di canzoni in dialetto ferrarese[1].

Attivo da circa 50 anni, la produzione di Alfio Finetti è costituita interamente di canzoni dialettali, talvolta con l'aggiunta di parti di testo in inglese. Lo stile musicale è essenzialmente blues con forti influenze del "liscio" tipico delle province emliano-romagnole. Ha all'attivo oltre 130 canzoni.

È diventato noto all'inizio degli anni '70, quando le sue canzoni furono incise dalla casa discografica Ricordi. Ha scritto circa duecento canzoni, pubblicate in venti album.[2] Un suo brano è stato adottato come inno ufficiale della SPAL, la principale squadra di calcio di Ferrara. Sono stati prodotti due video di sue canzoni. Ha composto un musical in lingua italiana dal titolo “Passeggiando nel 2500 e rotti”, con scene realizzate da Carlo Rambaldi. È autore anche di alcuni libri, tra cui raccolte di poesie. Il successo di Finetti, nonostante l'impronta fortemente locale che deriva dalla scelta linguistica, è dovuto in gran parte alla verve comica espressa dai testi.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]