Alessandro Dimai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Alessandro Dimai (Brunico, 25 settembre 1962[1]Cortina d'Ampezzo, 7 marzo 2019[2][3]) è stato un astronomo amatoriale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il Minor Planet Center gli accredita la scoperta dell'asteroide 50240 Cortina effettuata il 28 gennaio 2000.[4]

Dal 1999 al 2013 Dimai scoprì indipendentemente diciotto supernovae: 1999gn, 2001ej, 2002jo, 2005cx, 2008P, 2008ib, 2008ig, 2009bu, 2011fd, 2012M, 2012fs, 2012gf, 2012if [5]: ne ha inoltre co-scoperte quattro: SN2000cr, SN2001gd, SN 2005dl e SN2005dv. Scoprì anche due stelle variabili il 23 giugno 2007 e l'8 febbraio 2013.[6].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Gli è stato dedicato l'asteroide 25276 Dimai, scoperto dall'astronomo Vittorio Goretti il 15 novembre 1998 [7][8][9].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda su coelum.com
  2. ^ Ricordo di Alessandro Dimai sul portale Coelum., su coelum.com.
  3. ^ Cortina saluta oggi Alessandro Dimai, morto prematuramente giovedì, in Il gazzettino, 9 marzo 2019. URL consultato il 12 marzo 2019.
  4. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 1º agosto 2013.
  5. ^ (EN) List of Supernovae
  6. ^ Le scoperte SUPERNOVAE
  7. ^ IAU, Scheda sinottica di 25276 Dimai, su minorplanetcenter.net. URL consultato il 1º agosto 2013.
  8. ^ Lutz D. Schmadel, Dictionary of minor planet names (pagina 1098), su books.google.pt. URL consultato il 1º agosto 2013.
  9. ^ (EN) IAU, M.P.C. 45341 del 27 aprile 2002 (PDF), su minorplanetcenter.net. URL consultato il 5 agosto 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]