Alessandra Celletti (matematica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alessandra Celletti (Roma, 12 febbraio 1962) è una matematica e astronoma italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureata in Matematica nel 1984 all'Università di Roma La Sapienza, si perfeziona presso il Politecnico Federale di Zurigo con Juergen Moser e Jörg Waldvogel. La sua attività di ricerca riguarda la meccanica celeste ed in particolare la teoria di Kolmogorov-Arnold-Moser (KAM).

È socio fondatore della Società Italiana di Meccanica Celeste e Astrodinamica, che presiede dal 2001 al 2013. Già dal 1993 coordina i convegni internazionali CELMEC su questo tema.[1] Dal Marzo 2009 è direttore del Master in Scienza e Tecnologia Spaziale dell'Università di Roma Tor Vergata, dove attualmente insegna come professore ordinario di Fisica Matematica. Nel 2010 è diventata membro onorario del "Celestial Mechanics Institute" e dal 2016 è editor-in-chief della rivista "Celestial Mechanics and Dynamical Astronomy". È stata "invited speaker" nel 2012 al 6th European Congress of Mathematics; nel 2015 è stata eletta vice-presidente della Commissione Scientifica di Meccanica Celeste dell'IAU (International Astronomical Union). Dal 2012 è membro della commissione scientifica della European Women in Mathematics (EMS/EWM) e dal 2017 presiede la commissione Women in Mathematics della European Mathematical Society.

Nel 2007 il libro Ordine e caos nel sistema solare, scritto in collaborazione con Ettore Perozzi, è risultato finalista del Premio letterario Galileo per la divulgazione scientifica.[2]

In suo onore l'asteroide 2005 DJ1 è stato denominato 117539 Celletti.[3]

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Meccanica Celeste, Casa editrice CUEN, Napoli, 1996, in collaborazione con Ettore Perozzi
  • Esercizi di Meccanica Razionale, Aracne editrice, Febbraio 1999, Seconda Edizione: Marzo 2003
  • The Waltz of the Planets, Praxis-Springer Verlag, 2007, in collaborazione con Ettore Perozzi
  • Ordine e Caos nel Sistema Solare, Utet, 2007, in collaborazione con Ettore Perozzi
  • Dinamica del Sistema Solare, Scuola IAD Tor Vergata, 2007
  • Programmare per calcolare: dall'algebra all'astronomia, Scuola IAD Tor Vergata, 2007
  • KAM Stability and Celestial Mechanics, Memoirs of the Americal Mathematical Society, vol. 187, n. 878, 2007, in collaborazione con Luigi Chierchia
  • Stability and Chaos in Celestial Mechanics, Springer-Praxis, 2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ È, tra l'altro, editore associato della rivista internazionale Celestial Mechanics and Dynamical Astronomy e di >Scholarpedia
  2. ^ Finalisti del premio Galileo, su aidanews.it, 26 ottobre 2008.
  3. ^ 117539 Celletti su uniroma2.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN66716894 · GND: (DE1044596392 · BNF: (FRcb14607320w (data)