Aleksandr Osminin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aleksandr Osminin
Alexander Osminin.jpg
NazionalitàRussia Russia
GenereMusica classica
Periodo di attività musicale1998 – in attività
StrumentoPianoforte
Sito ufficiale

Aleksandr Petrovič Osminin, in russo Алекс́андр Петр́ович Осм́инин (19 novembre 1981), è un pianista russo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1987 al 1997 ha studiato pianoforte presso la scuola di musica. Ma il suo interesse per la musica ed il suo talento pianistico sono venuti fuori in età molto precoce (1985). Il suo primo maestro fu I. V. Antypko. Dal 1997 al 2000 ha studiato nel College Musicale presso il Conservatorio “Čajkovskij” di Mosca. Si è laureato in pianoforte dal Conservatorio Statale di Mosca "P. I. Čajkovskij" nel 2005, dalla classe di Ėliso Virsaladze – una tra le più famose pianiste. Dal 2005 al 2008 Osminin ha fatto il corso post-laurea con Ėliso Virsaladze nello stesso Conservatorio.

Tournée[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto una tournée per le città italiane, composta da più di dieci concerti[1]. Si è esibito in Ucraina, Georgia, Azerbaigian, Kazakistan[2], USA[3], Giappone[4], Francia, Austria, Svezia, Norvegia[5][6], Germania, Svizzera, Portogallo, Romania[7][8], e per la Russia: in Mosca, San Pietroburgo, Krasnojarsk, Perm', Тogliatti, Irkutsk, Arcangelo, Murmansk, ... Come ha detto Osminin[9][10], tra tutte le sue esibizioni all'estero le più significative sono state due: alla Sala Cortot[11] di Parigi e alla Gasteig di Monaco di Baviera.

Repertorio[modifica | modifica wikitesto]

Il suo repertorio si estende dal periodo barocco alla musica contemporanea: dalle Sonate di Domenico Scarlatti (che erano la quintessenza dello stile barocco in musica) e le composizioni di Johann Sebastian Bach a Studi d'esecuzione trascendentale di Franz Liszt. Comprende opere di Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig van Beethoven, Fryderyk Chopin, Franz Schubert, Robert Schumann, Johannes Brahms, Franz Liszt, Modest Musorgskij, Čajkovskij, Prokof'ev e Rachmaninov ecc.

Competizione[modifica | modifica wikitesto]

Osminin ha vinto molte competizioni internazionali:

  • Il 12º Concorso internazionale Luciano Gante a Pordenone, Italia (1º premio, 2008)
  • Finalista al 31º Concorso Vittorio Gui di musica da camera a Firenze - Concorso Internazionale per Complessi da Camera Città di Firenze[12] (finalista insieme a F. Belugin, 2008)
  • Il premio Carl Filtsch[13] Romania, Sibiu (1º premio, 2010)
  • Il concorso a Napoli (secondo premio, 2008)[14]
  • Il 5º Concorso internazionale Svedese per Duo[15] (1º premio insieme a F. Belugin)[16]
  • Il Concorso Pianistico Internazionale Richter a Mosca[17][18]
  • Il premio del pubblico al Terzo Concorso Pianistico Internazionale a Sendai (Giappone)
  • Il Secondo Concorso Pianistico Internazionale a Tbilisi (Georgia) (semi-finalista, 2001)

Festival[modifica | modifica wikitesto]

Oltre ai concorsi, Osminin ha partecipato a numerosi festival internazionali:

Orchestra e la musica da camera[modifica | modifica wikitesto]

Osminin collabora anche con alcune orchestre. Nel 2005, 2006, 2007 ha tenuto concerti nella Sala Grande del Conservatorio “Čajkovskij” di Mosca con l'Orchestra “La Russia Nuova” diretta da Jurij Bašmet.

Un'altra caratteristica importante della sua attività è la musica da camera. Osminin suona spesso in diverse formazioni cameristiche, collaborando con Natalija Gutman, Ėliso Virsaladze, Alexandr Buzlov[25], Andrey Baranov[26], Eugenio Petrov.

Ha collaborato con il celebre violista Fëdor Belugin per molti anni. Hanno inciso un CD[27] di composizioni di C. Franck, R. Schumann e J. Brahms.

Osminin collabora con l'orchestra “Musicaeterna”. Tiene la carriera pedagogica, fa insegnante al departimento di viola al Conservatorio “Čajkovskij” di Mosca.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ma L'italiana Opalio conquista il terzo premio. La Russia trionfa a Pordenone. Suonare news, dicembre 2008 no.145, s.24
  2. ^ Chopin choose by himself whom to surprise, su visitkazakhstan.nur.kz (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2013). (EN)
  3. ^ Donald Rosenberg, The Plain Dealer, Meet the contestants in the 2009 Cleveland International Piano Competition, su cleveland.com. (EN)
  4. ^ Sendai International Music Competition Entrants Selected, su japansclassic.com, 22 gennaio 2007 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2009). (EN)
  5. ^ A.Osminin & F. Belugin performes in Blå salongen. Archiviato il 21 dicembre 2011 in Internet Archive. September 25, 2011
  6. ^ International competition for pianists in Oslo, September 18-26, 2010 (PDF), su oslogriegselskap.no.
  7. ^ Concursul-Festival "Carl Filtsch" s-a incheiat aseară la Sibiu, su romania-muzical.ro.
  8. ^ Concert Simfonic, su cultura.sibiu.ro (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2014).
  9. ^ Intervista al giornale russo «12 растроганных пианистов», Московский Комсомолец № 24789 от 20 июня 2008 г. (RU)
  10. ^ Intervista al giornale russo «Высшие баллы по шкале Рихтера», Московский Комсомолец № 24792 от 24 июня 2008 г. (RU)
  11. ^ the Alfred Cortot Sala Concerti Archiviato il 9 marzo 2009 in Internet Archive.
  12. ^ Sito ufficiale, su premiogui.it. URL consultato il 16 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2012).
  13. ^ Carl Filtsch International Competition Sito ufficiale Archiviato il 24 maggio 2012 in Internet Archive. (EN)
  14. ^ "Pausilypon" piano competition Naples Archiviato il 19 giugno 2009 in Internet Archive.
  15. ^ Swedish International Duo competition Archiviato il 3 novembre 2012 in Internet Archive.
  16. ^ A. Osminin and F. Belugin on the 5th Swedish International Duo competition Archiviato il 12 settembre 2010 in Internet Archive.
  17. ^ The record was taken during the 1st round of Sviatoslav Richter International Piano Competition, su rutube.ru (archiviato dall'url originale l'8 luglio 2008).
  18. ^ The record was taken during the 2nd round of Sviatoslav Richter International Piano Competition, su rutube.ru (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2010).
  19. ^ Festival Animato, Paris, France
  20. ^ Alexander Osminin Animato's program, May 13, 2008 (PDF), su animato.org.
  21. ^ Julita Festival Official website
  22. ^ S. Richter Music Festival in Tarusa
  23. ^ The festival dedicated to the memory of violinist Oleg Kagan who died in 1990
  24. ^ Oleg Kagan Music Fest Officail website Archiviato il 3 luglio 2012 in Internet Archive.
  25. ^ Alexander Buzlov's page on Spb Philharmonia, su philharmonia.spb.ru. URL consultato il 15 luglio 2012 (archiviato dall'url originale l'11 marzo 2016).
  26. ^ Andrey Baranov Archiviato il 3 giugno 2012 in Internet Archive.
  27. ^ Alexander Osminin, Fedor Belugin. Brahms, Robert_Schumann, Franck, su ozon.ru. (RU)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàEuropeana agent/base/135098