Aleksandr Aleksandrovič Makarov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aleksandr Aleksandrovič Makarov
Alexandr Makarov.jpg

Ministro dell'Interno
Durata mandato 20 settembre 1911 –
16 dicembre 1912
Monarca Nicola II
Predecessore Pëtr Arkad'evič Stolypin
Successore Nikolaj Alekseevič Maklakov

Ministro della Giustizia
Durata mandato 7 luglio 1916 –
20 dicembre 1916
Monarca Nicola II
Predecessore Aleksandr Alekseevič Khvostov
Successore Nikolaj Aleksandrovič Dobrovolskij

Aleksandr Aleksandrovič Makarov, (in russo: Александр Александрович Макаров) (San Pietroburgo, 19 luglio 1857Mosca, 1919), è stato un politico e avvocato russo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Studiò presso l'Università di San Pietroburgo, dove si laureò in legge.

Dopo la laurea, Makarov lavorò presso il Dipartimento di Giustizia, poi è stato nominato alla carica di Presidente del tribunale distrettuale. Nel 1906, è stato promosso alla carica di presidente della Corte d'Appello di Kharkov.

Carriera politica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1906, Makarov lasciò il Dipartimento di Giustizia per entrare al Ministero dell'Interno come Vice Ministro degli Interni di Pëtr Arkad'evič Stolypin. Nel 1909, divenne segretario imperiale. Dopo l'assassinio di Stolypin, il 1 settembre 1911, su raccomandazione del conte Vladimir Nikolaevič Kokovcov, il 20 settembre 1911, Nicola II lo nominò Ministro dell'Interno, ma presentò le sue dimissioni allo zar il 16 dicembre 1912.

Vinse un seggio nel Consiglio di Stato. Nel 1916 servì brevemente come Ministro della Giustizia, carica che ricoprì fino alla rivoluzione russa del 1917.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la rivoluzione di febbraio Makarov è stato arrestato e imprigionato nella Fortezza di Pietro e Paolo. Alla vigilia della Rivoluzione d'Ottobre, la moglie, Elena Pavlovna, pagò la cauzione del suo rilascio. Ma poco dopo, è stato nuovamente arrestato dai bolscevichi nel 1919 e giustiziato[1].

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze russe[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Bianca - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Bianca
Cavaliere dell'Ordine di San Vladimiro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di San Vladimiro
Cavaliere dell'Ordine di Sant'Anna - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di Sant'Anna
Cavaliere dell'Ordine di San Stanislao - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di San Stanislao

Note[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN53826455 · ISNI (EN0000 0000 4151 6397
Politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica