Alberico delle Tre Fontane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alberico delle Tre Fontane, in latino: Albericus Trium Fontium (... – dopo il 1251), fu un monaco cistercense e autore di un Chronicon che, dalla creazione del mondo, giunge fino al 1241. A lui si devono, nelle Cronache, numerosi dettagli sugli avvenimenti dei secoli XI e XII, come sulle crociate (in particolare sulla Crociata dei fanciulli)[1], il Giubileo-indulgenza del 1208[2] e l'origine dell'ordine francescano[3]. Si schiera a favore di Giovanni Scoto, traduttore dello pseudo-Dionigi, contro la condanna pronunciata papa Onorio III nel 1225[4][5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Franco Cardini, Domenico Del Nero, La crociata dei fanciulli, Giunti Editore, 1999, pp. 17-20, ISBN 9788809217706.
  2. ^ Mario Sensi, Il Giubileo viaggio nella storia: 1300 e la storia continua su www.vatican.va. URL consultato il 23 agosto 2015.
  3. ^ Origini E Inizi Del Movimento E Dell Ordine Francescano, Editoriale Jaca Book, p. 103. URL consultato il 23 agosto 2015.
  4. ^ M. Jacquin, L'influence doctrinale de J. Scot au début du XIII siècle, 1910, pp. 104-105.
  5. ^ Henri de Lubac, Esegesi medievale, vol. 2, Editoriale Jaca Book, 1997, p. 378, ISBN 8816303255. URL consultato il 23 agosto 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN122061028 · GND: (DE100935737