Aiuto:Criteri di enciclopedicità/Calciatori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abbreviazioni
WP:CRITERI CALCIATORI
WP:CALCIATORI

Questa pagina definisce i criteri sufficienti di enciclopedicità dei calciatori[1].

Nei casi non contemplati, la comunità ne potrà valutare caso per caso la rilevanza secondo il buon senso, le linee guida di Wikipedia e le indicazioni per le biografie dei personaggi in generale.

Per evitare tanto la creazione di voci non enciclopediche, quanto il ricorso ad evitabili procedure di cancellazione, occorre tenere presente che una voce biografica su un calciatore deve innanzitutto descriverne l'attività in modo documentato da fonti attendibili.

Per facilitare la definizione di criteri che dopotutto sono tesi a individuare solo chi è sicuramente enciclopedico senza ulteriore discussione (criteri, cioè, sufficienti, ma non necessari), è parso utile suddividere le federazioni calcistiche nazionali in fasce[2], in modo da rispecchiare quanto più è possibile le diverse qualità e i diversi livelli a cui si gioca a calcio nel mondo. Le fasce sono definite poco più sotto.

Criteri[modifica | modifica wikitesto]

Sono considerate come voci enciclopediche e quindi accettabili senza specifico vaglio da parte della comunità le voci relative a calciatori che soddisfino almeno una delle seguenti condizioni:

  1. aver disputato un incontro ufficiale con la Nazionale maggiore, con la Nazionale olimpica (limitatamente alla fase finale dei Giochi olimpici) o con la massima rappresentativa giovanile per classe d'età (limitatamente a fasi finali e qualificazioni dei tornei ufficiali della FIFA o delle confederazioni continentali), come da criterio 9 di questa lista;[3] per la sola Nazionale maggiore le amichevoli sono assimilate ad incontri ufficiali;
  2. aver disputato 7 incontri nelle competizioni internazionali ufficiali per club oppure 3 incontri nelle fasi finali delle stesse (ossia esclusi i turni preliminari)[4];
  3. aver disputato nella massima serie dei campionati nazionali[5] incontri in misura dipendente dalla fascia di appartenenza. In particolare:
    • il 10%[6] degli incontri più 1 presenza in una singola stagione[7] oppure 10 presenze distribuite anche in più stagioni, per i massimi campionati delle federazioni di prima fascia;
    • 25 incontri (distribuiti anche in più stagioni) per i massimi campionati delle federazioni di seconda fascia;
    • 90 incontri (distribuiti anche in più stagioni) per i massimi campionati delle federazioni di terza fascia;
  4. aver disputato nella seconda serie dei campionati nazionali[5] incontri in misura dipendente dalla federazione di appartenenza. In particolare:
    • il 50%[6] degli incontri per ciascuna di due stagioni[8] o 50 incontri fra prima e seconda serie distribuiti anche in più stagioni, per i campionati di Germania, Inghilterra, Italia e Spagna;
    • il 50%[6] degli incontri per ciascuna di tre stagioni[8] o 75 incontri fra prima e seconda serie distribuiti anche in più stagioni, per i campionati di Argentina, Brasile e Francia.

Fasce[modifica | modifica wikitesto]

Campionati
Prima fascia
  • Francia, Germania[9], Inghilterra, Italia, Paesi Bassi, Portogallo, Russia[10], Spagna
  • Argentina, Brasile, Uruguay
Seconda fascia
  • Austria, Belgio, Bulgaria, Cecoslovacchia, Croazia, Danimarca, Germania Est, Grecia, Israele, Jugoslavia, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Scozia, Serbia[11], Slovacchia, Svezia, Svizzera, Turchia, Ucraina, Ungheria, Unione Sovietica
  • Bolivia, Cile, Colombia, Ecuador, Paraguay, Perù
  • Algeria, Camerun, Egitto[12], Marocco, Nigeria, Tunisia
  • Arabia Saudita, Corea del Sud, Giappone
  • Messico, Stati Uniti d'America
Terza fascia
  • Albania, Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Cipro, Finlandia, Georgia, Irlanda[13], Irlanda del Nord[13], Kazakistan, Lettonia, Macedonia, Moldavia, Norvegia, Slovenia
  • Venezuela
  • Costa d'Avorio, Ghana, Guinea, Guinea-Bissau, Kenya, Mali, Namibia, Rep. Dem. del Congo/Zaire, Senegal, Seychelles, Sudan, Sudafrica, Tanzania, Uganda, Zambia, Zimbabwe
  • Bangladesh, Cina, Emirati Arabi Uniti, Filippine, Giordania, Hong Kong, Kuwait, India, Indonesia, Iran, Iraq, Libano, Malesia, Myanmar, Pakistan, Qatar, Singapore, Siria, Taiwan, Thailandia, Turkmenistan, Uzbekistan, Yemen
  • Belize, Canada, Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Guyana, Honduras, Nicaragua, Panama, Porto Rico, Repubblica Dominicana, Suriname, Trinidad e Tobago
  • Australia[14]
Quarta fascia
  • Andorra, Bosnia-Erzegovina, Estonia, Fær Øer, Galles, Gibilterra, Islanda, Kosovo, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Montenegro, San Marino
  • Angola, Benin, Botswana, Burkina Faso, Burundi, Capo Verde, Ciad, Comore, Eritrea, Etiopia, Gabon, Gambia, Gibuti, Guinea Equatoriale, Lesotho, Liberia, Libia, Madagascar, Malawi, Mauritania, Mauritius, Mozambico, Niger, Repubblica del Congo, Repubblica Centrafricana, Riunione, Ruanda, São Tomé e Príncipe, Sierra Leone, Somalia, Sud Sudan, Swaziland, Togo
  • Afghanistan, Bahrain, Bhutan, Brunei, Cambogia, Corea del Nord, Guam, Kirghizistan, Laos, Macao, Maldive, Mongolia, Nepal, Oman, Palestina, Sri Lanka, Tagikistan, Timor Est, Vietnam
  • Anguilla, Antigua e Barbuda, Antille Olandesi, Aruba, Bahamas, Barbados, Bermuda, Cuba, Dominica, Giamaica, Grenada, Guadalupa, Guyana francese, Haiti, Isole Cayman, Isole Vergini americane, Isole Vergini britanniche, Martinica, Montserrat, Saint Kitts e Nevis, Saint-Martin, Saint Vincent e Grenadine, Santa Lucia, Turks e Caicos
  • Figi, Isole Cook, Isole Salomone, Nuova Caledonia, Nuova Zelanda, Papua Nuova Guinea, Samoa, Samoa Americane, Tahiti, Tonga, Vanuatu

Criteri per la definizione delle fasce[modifica | modifica wikitesto]

Prima fascia

Sono considerate nella prima fascia le migliori 8 federazioni nazionali affiliate all'UEFA e le migliori 3 affiliate al CONMEBOL in base alle classifiche per continente definite nella pagina Aiuto:Cosa mettere su Wikipedia/Calciatori/Fasce.

Seconda fascia

Sono considerate nella seconda fascia le federazioni nazionali non appartenenti alla prima fascia, la cui massima serie sia professionistica, e che rispettino i seguenti criteri:

  • Federazioni europee che nella classifica mediata del ranking UEFA riportata in Aiuto:Cosa mettere su Wikipedia/Calciatori/Fasce siano posizionate tra il 9º e il 30º posto (compresi)
  • Federazioni sudamericane partecipanti ad almeno due edizioni del campionato mondiale o vincitrici di almeno una competizione per club della CONMEBOL[15].
  • Federazioni africane, asiatiche e nordamericane che abbiano partecipato almeno cinque volte al campionato mondiale, classificandosi almeno una volta nei primi tre posti, o che abbiano partecipato almeno tre volte a tale manifestazione e siano vincitrici di almeno sette competizioni per club della CAF[16], dell'AFC[17] o della CONCACAF[18].
  • Federazioni dell'Oceania che abbiano partecipato almeno cinque volte al campionato mondiale, classificandosi almeno una volta nei primi tre posti, o che abbiano partecipato almeno tre volte a tale manifestazione e siano vincitrici di almeno dieci competizioni per club dell'OFC[19].
Terza fascia

Sono considerate nella terza fascia le federazioni nazionali la cui massima serie sia ufficialmente o de facto professionistica, che non rientrano nei criteri suddetti.

Quarta fascia

Sono considerate nella quarta fascia le federazioni la cui massima serie non sia professionistica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ci si riferisce, in questa pagina, al solo calcio maschile.
  2. ^ Sono state considerate solo le federazioni associate a UEFA, CAF, AFC, CONMEBOL e CONCACAF, o che lo sono state in passato; per le altre si valuta caso per caso.
  3. ^ Tabella riassuntiva.
  4. ^ Ci si riferisce, in particolare:
  5. ^ a b Inclusi eventuali spareggi, fasi di play-off e play-out e supercoppe nazionali.
  6. ^ a b c Con approssimazione al numero intero più vicino
  7. ^ Ad esempio, per un campionato di 38 partite (girone unico di 20 squadre): 3,8 + 1 = 4,8 ≈ 5; per un campionato di 34 partite (girone unico di 18 squadre): 3,4 + 1 = 4,4 ≈ 4. Per i campionati ad eliminazione diretta, la percentuale si calcola rispetto al numero massimo di partite che può giocare una squadra; ad esempio, per un torneo di sei turni con andata e ritorno (dai trentaduesimi alla finale), il numero massimo di partite è 12, per cui si ha 1,2 + 1 = 2,2 ≈ 2
  8. ^ a b Ad esempio, per un campionato di 42 partite (girone unico di 22 squadre) significa effettuare almeno 21 incontri in ognuna delle stagioni richieste (anche non consecutive); per un campionato di 38 partite (girone unico di 20 squadre): almeno 19 incontri in ognuna delle stagioni richieste; per un campionato di 34 partite (girone unico di 18 squadre): almeno 17 incontri in ognuna delle stagioni richieste. Per i campionati ad eliminazione diretta, la percentuale si calcola rispetto al numero massimo di partite che può giocare una squadra; ad esempio, per un torneo di sei turni con andata e ritorno (dai trentaduesimi alla finale), il numero massimo di partite è 12, per cui si hanno almeno 6 incontri per stagione richiesta.
  9. ^ Include la Germania Ovest. La Germania Est è invece aggregata alla seconda fascia.
  10. ^ L'Unione Sovietica è considerata a parte, nella seconda fascia.
  11. ^ Include anche la Repubblica Federale di Jugoslavia (dal 1992) e la Serbia e Montenegro
  12. ^ L'Egitto, seppur abbia partecipato esclusivamente a due campionati del mondo di calcio, è considerato nella seconda fascia in virtù dei risultati conseguiti dai rispettivi club (vittorie di 12 CAF Champions League e di 8 Coppe delle Coppe d'Africa).
  13. ^ a b Irlanda e Irlanda del Nord, seppur con campionati non professionistici, sono considerate nella terza fascia in virtù dei risultati conseguiti dalle rispettive nazionali (tre qualificazioni mondiali per entrambe)
  14. ^ L'Australia aderisce all'Asian Football Confederation ma rientra nella fascia per risultati ottenuti nell'ambito della zona oceaniana
  15. ^ Per il Sud America si considerano Coppa Libertadores, Copa Sudamericana, Coppa CONMEBOL/Coppa Mercosur/Coppa Merconorte
  16. ^ Per l'Africa si considerano CAF Champions League, Coppa della Confederazione CAF/Coppa CAF e Coppa delle Coppe d'Africa.
  17. ^ Per l'Asia si considerano AFC Champions League, Coppa dell'AFC e Coppa delle Coppe dell'AFC.
  18. ^ Per il Nord America si considerano CONCACAF Champions League e CONCACAF Cup Winners Cup.
  19. ^ Per l'Oceania si considera l'OFC Champions League.
calcio Progetto Calcio: collabora a Wikipedia sull'argomento calcio