Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Agazio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Agazio è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Femminili: Agazia[1]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Deriva dal nome greco Αγαθιος (Agathios), basato sull'elemento ἀγαθὸς (agathos, "buono")[1][2][3], lo stesso che si trova anche nei nomi Agata, Agatangelo, Agatocle e Agatodoro.

In Italia è diffuso principalmente in Calabria, specie nella provincia di Catanzaro, dove è accentrato il culto di sant'Agazio[1]. Non va confuso con il nome Acacio, dalla diversa etimologia.

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si può festeggiare l'8 maggio in ricordo di sant'Agazio (o Acacio), centurione romano martirizzato a Costantinopoli, patrono di Guardavalle e Squillace[1][3][4][5], oppure il 18 gennaio in memoria di un altro sant'Agazio, missionario e martire in Egitto[6].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g De Felice, p. 23.
  2. ^ a b De Grandis, p. 13.
  3. ^ a b c d e f g Albaigès i Olivart, p. 27.
  4. ^ Sant' Agazio (Acacio), su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 19 gennaio 2018.
  5. ^ (EN) Saint Acacius of Byzantium, su CatholicSaints.Info. URL consultato il 19 gennaio 2018.
  6. ^ (EN) Saint Agathius the Martyr, su CatholicSaints.Info. URL consultato il 19 gennaio 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi