Aeroporto di Moroni-Principe Saïd Ibrahim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aeroporto di Moroni-Principe Saïd Ibrahim
Air Tanzania B737 at Hahaya Airport.jpg
Un B737 di Air Tanzania sulla pista dell'aeroporto
Codice IATAHAH
Codice ICAOFMCH
Nome commercialeAéroport International Moroni Prince Saïd Ibrahim
Descrizione
Tipocivile e militare
GestoreASECNA
StatoComore Comore
Isola autonomaGrande Comore
CittàMoroni (Comore)
Posizione23 km a Nord-ovest di Moroni
Altitudine AMSL27 m
Coordinate11°32′11.47″S 43°16′16.77″E / 11.536519°S 43.271325°E-11.536519; 43.271325Coordinate: 11°32′11.47″S 43°16′16.77″E / 11.536519°S 43.271325°E-11.536519; 43.271325
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Comore
FMCH
FMCH
Piste
Orientamento (QFU)LunghezzaSuperficie
02/202 900 x 45 masfalto bituminoso
i dati sono estratti da AIP Comores[1]
verificato il 10 aprile 2015

L'Aeroporto di Moroni-Principe Saïd Ibrahim[2] (IATA: HAHICAO: FMCH), commercialmente noto come Aéroport International Moroni Prince Saïd Ibrahim è un aeroporto comoriano, situato sull'isola della Grande Comore a circa 23 km a Nord-ovest di Moroni, capitale delle Comore. La struttura è intitolata al principe Saïd Ibrahim (1911-1975), figlio del sultano Saïd Ali e Presidente del Consiglio delle Comore dal 1970.[3] Lo scalo è posto a un'altitudine di 27 m sul livello del mare ed è dotato di una pista di atterraggio con superficie in asfalto bituminoso lunga 2 900 m e larga 45 m che corre parallelamente al Canale del Mozambico e ha orientamento 02/20. È dotata di sistema di assistenza all'atterraggio PAPI.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (FREN) FMCH - MORONI/Prince Saïd Ibrahim (PDF), in AIS ASECNA, http://www.ais-asecna.org, 21 agosto 2014. URL consultato il 9 aprile 2015.
  2. ^ (FREN) ASECNA, AD. 2 - AERODROME, su AIS Asecna, http://www.ais-asecna.org. URL consultato il 22 aprile 2014.
  3. ^ Mahmoud Ibrahime, Prince Said Ibrahim, su Mwezi.net, http://www.comores-online.com. URL consultato il 13 aprile 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]