Acsa (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Acsa
StatoItalia Italia
Fondazione1957
Chiusura1972
Sede principaleMilano
SettoreChimico
Prodottifibre acriliche

L'Acsa è stata un'azienda italiana operante nel settore delle fibre acriliche.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Venne fondata nel 1957 dalla Edison sulla base di accordi con un'azienda statunitense, la Chemstrand (controllata dalla Monsanto e dall'American Viscose), per la produzione di una particolare fibra acrilica lanciata poi sul mercato con il marchio commerciale Leacril. L'unità produttiva venne realizzata nel polo chimico di Marghera.

L'entrata nell'orbita Edison e quindi Montedison[modifica | modifica wikitesto]

I risultati sperati non vennero però raggiunti e i soci statunitensi si ritirarono dopo pochi anni, nel 1961. Con l'entrata nell'orbita della Edison dell'importante azienda tessile Châtillon, l'Acsa venne fatta confluire in quest'ultima. Nel 1966 la Edison e la Montecatini, operarono una fusione facendo nascere la Montedison. L'Acsa, ormai incorporata nella Châtillon, rientrò nel 1972 nella fusione da cui nacque poi la Montefibre.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende