Acitretina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Acitretina
Acitretin.svg
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC21H26O3
Numero CAS55079-83-9
Numero EINECS259-474-4
Codice ATCD05BB02
PubChem6437841
DrugBankDB00459
SMILES
CC1=CC(=C(C(=C1C=CC(=CC=CC(=CC(=O)O)C)C)C)C)OC
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
tossico a lungo termine irritante pericoloso per l'ambiente
pericolo
Frasi H315 - 319 - 360 - 410
Consigli P201 - 273 - 305+351+338 - 308+313 - 501 [1][2]

L'acitretina è un farmaco attivo nella psoriasi e in altri disturbi della cheratinizzazione come la malattia di Darier, la pityriasis rubra pilaris.

Meccanismo di azione[modifica | modifica wikitesto]

Combatte la proliferazione delle cellule, attiva il recettore nucleare dell'acido retinoico, provocando nel soggetto l'inibizione dei neutrofili.

Indicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Viene utilizzato come terapia contro:

Dosaggio[modifica | modifica wikitesto]

Generale, 0,5 mg/kg al giorno (dose massima 1 mg/kg) partendo da dosaggi più bassi per saggiarne la tollerabilità, molto variabile da soggetti a soggetto.

Controindicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Da evitare in caso di gravidanza, sconsigliato negli infanti e in soggetti con insufficienza epatica e renale.

Effetti indesiderati[modifica | modifica wikitesto]

Dermatite, epistassi, gengivite, mialgia, artralgie, rinite, nausea, cefalea, sonnolenza. Il farmaco, specie se usato costantemente da pazienti affetti da psoriasi cronica, può provocare impotenza e secchezza delle mucose, nonché degli occhi.

Follow up[modifica | modifica wikitesto]

Il monitoraggio deve avvenire per un controllo dell'assetto lipidico e della funzionalità epatica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 03.09.2012
  2. ^ Smaltire presso un impianto di trattamento dei rifiuti autorizzato.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • British national formulary, Guida all’uso dei farmaci 4 edizione, Lavis, agenzia italiana del farmaco, 2007.
  • Paolo Romanelli, Kerdel Franciso A, Trent Jennifer T, Manuale di terapia dermatologica, Milano, McGraw-Hill, 2006, ISBN 88-386-3913-2.
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina