Achis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Achis, o Abimelech[1], (dall'ebraico Ākīsh, in greco antico Ἀγχοῦς; ... – ...; fl. X secolo a.C.), era un re filisteo di Gat, figlio di Maaca. Il fedele leader delle sue truppe era il famoso gigante Golia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Per sfuggire alle persecuzioni di Saul, Davide si rifugiò più volte presso di lui. La prima volta, Davide dovette fingersi pazzo. Una seconda volta si rifugiò con i suoi uomini da Achis per un anno e quattro mesi, divenendo per quel periodo suo vassallo. Achis gli concesse la città filistea di Ziklag e un piccolo esercito, con il quale il futuro re compì numerose razzie contro i Ghesuriti, i Ghirziti e gli Amaleciti. Dopo che Davide si attirò l'odio d'Israele attraverso le scorrerie, Achis decise di nominarlo sua guardia del corpo. Ma gli altri capi Filistei non si fidavano di Davide, e pressarono Achis perché venisse mandato via prima della battaglia con Israele.

Quarantatré anni dopo, i due servi di Simei fuggirono presso Achis, ma Simei, una volta arrivato a Gat, li ricondusse presso di sé.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Salmi 33,1, su laparola.net. (CEI); Salmi 34,1, su laparola.net. (Nuova Riveduta / Diodati).
  2. ^ 1Samuele 21,11-15, su laparola.net.
  3. ^ 1Samuele 27, su laparola.net.
  4. ^ 1Samuele 28:1-2, su laparola.net.
  5. ^ 1Samuele 29, su laparola.net.
  6. ^ 1Re 2,39-40, su laparola.net.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN2728154137636115370000 · GND (DE1170280579 · J9U (ENHE987007511752505171