Accordo UKUSA

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Accordo UKUSA
(EN) United Kingdom – United States of America Agreement
Abbreviazione UKUSA
Tipo Alleanza militare per l'intelligence
Fondazione
Scopo Raccolta di informazioni tramite SIGINT
Paesi membri
UKUSA Map.svg
Membri Stati Uniti d'America, UK, Canada, Australia, Nuova Zelanda
Statistiche complessive

La UKUSA Community è una alleanza di Paesi anglofoni guidata dagli Stati Uniti e dal Regno Unito con lo scopo di raccogliere informazioni attraverso attività di SIGINT (SIGnal INTelligence).

Stati membri[modifica | modifica wikitesto]

I paesi e le rispettive agenzie costituenti sono:

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

La comunità UKUSA è spesso associata con il sistema ECHELON. I membri dell'alleanza di intelligence UKUSA hanno mantenuto legami nel raccogliere e condividere informazioni fin dalla seconda guerra mondiale. Ad ogni membro dell'alleanza sono assegnate delle precise responsabilità sul controllo di diverse parti del globo. Compito primario del Canada è controllare la porzione più settentrionale dell'ex Unione Sovietica e condurre ricerche su tutto il traffico di comunicazioni che possa essere raccolto dalle ambasciate nel mondo. Nell'era post-guerra fredda una grande enfasi è stata assegnata al controllo del traffico originato da satelliti, radio e telefonia mobile proveniente da America Centrale e Sud America, primariamente per controllare il traffico di droga e i gruppi paramilitari non allineati della regione. Gli Stati Uniti, con la loro vasta rete di satelliti spia e posti di ascolto, controllano la gran parte di America Latina, Asia, Russia asiatica e nord della Cina continentale. L'Inghilterra controlla Europa, Russia ad ovest degli Urali ed Africa. L'Australia sorveglia le comunicazioni provenienti dall'Indocina, Indonesia e sud della Cina. La Nuova Zelanda controlla la parte ovest dell'oceano Pacifico.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Richelson, Jeffrey T.; Ball, Desmond (1985). The Ties That Bind: Intelligence Cooperation Between the UKUSA Countries. London: Allen & Unwin. ISBN 0-04-327092-1
  • Secret Power, New Zealand's Role in the International Spy Network; Craig Potton Publishing, Nelson, NZ; ISBN 0-908802-35-8; 1996 (ONLINE EDITION)
  • Bryden, John. Best Kept Secret: Canadian Secret Intelligence in the Second World War. Toronto: Lester Publishing, 1993.
  • Hamilton, Dwight. Inside Canadian Intelligence: Exposing the New Realities of Espionage and International Terrorism. Toronto: Dundurn Press, 2006.
  • Frost, Mike and Michel Gratton. Spyworld: Inside the Canadian and American Intelligence Establishments. Toronto: Doubleday Canada Limited, 1994.
  • Rosen, Philip. The Communications Security Establishment – Canada's Most Secret Intelligence Agency. Ottawa: Library of Parliament Research Branch, 1993.
  • Rudner, Martin. Canada's Communications Security Establishment: From the Cold War to Globalization in Intelligence and National Security. Volume 16 Number 1 (Spring 2001). 97-128.
  • Whitaker, Reginald. Cold War Alchemy: How America, Britain, and Canada Transformed Espionage into Subversion in Intelligence and National Security.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Seconda guerra mondiale Portale Seconda guerra mondiale: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di seconda guerra mondiale