Abraham A. Brill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abraham A. Brill, Illustrazione del New York Times (1913)

Abraham Arden Brill (Kańczuga, 12 ottobre 1874New York, 2 marzo 1948) è stato uno psichiatra e psicoanalista statunitense di origini austriache.

La giovinezza[modifica | modifica sorgente]

Nacque in Austria (nella Galizia austriaca), ed arrivò, da solo, negli Stati Uniti a 13 anni di età. Dopo aver lavorato a lungo per potersi pagare gli studi, si laureò in Medicina presso la New York University nel 1901, conseguendo poi la specializzazione nel 1903 presso la Columbia University.

Negli anni seguenti tornò in Europa, dove si perfezionò al Burghölzli di Zurigo con Eugen Bleuler, Karl Abraham, e Carl Gustav Jung, ed incontrò Freud a Vienna nell'aprile 1908. Rientrato negli Stati Uniti lo stesso anno, divenne uno dei primi e più attivi esponenti e rappresentanti della Psicoanalisi negli USA.

La carriera[modifica | modifica sorgente]

Nel 1909 partecipò allo storico "Incontro della Clark University", che segnò l'avvio del movimento psicoanalitico negli Stati Uniti. A partire dallo stesso anno, fu il primo a tradurre in inglese la maggior parte delle opere di Freud e di Jung.

Insieme a 15 altri medici, nel 1911 fondò la New York Psychoanalytic Association, di cui fu presidente tra il 1911 ed il 1913, e nuovamente tra il 1925 ed il 1936. Nel 1914 divenne anche membro della American Psychoanalytic Association, fondata da Ernest Jones, e di cui fu presidente tra il 1919-1920 e nuovamente tra il 1929 ed il 1935. In tali ruoli, contrariamente alla posizione di Freud, supportò la restrizione della formazione psicoanalitica ai soli medici.

Fu docente sia presso la New York University che alla Columbia, e praticò la professione di psicoanalista per tutta la vita.

La più grande biblioteca psicoanalitica mondiale, quella della New York Psychoanalytic Association, porta il suo nome.

Pubblicazioni di A.A.Brill[modifica | modifica sorgente]

  • Psychoanalysis: Its Theories and Practical Application (1912)
  • Fundamental Conceptions of Psychoanalysis (1921)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 5030875 LCCN: n50041385

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie