Abdulah Sidran

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Abdulah Sidran (Sarajevo, 2 ottobre 1944) è un poeta e sceneggiatore bosniaco, figura emblematica della letteratura bosniaca[1].

Sceneggiatore dei Film che hanno reso noto al mondo Emir Kusturica: "Ti ricordi di Dolly Bell?" e "Papà?... , è in viaggio d'affari". Le storie raccontate nei due film sono a leggero sfondo autobiografico. Infatti, nei due periodi storici narrati; l'età dei due protagonisti corrisponde sempre con quella che aveva Sidran allora. La "Palma d'Oro" a Cannes nel 1985, con "Papa?...è in viaggio d'affari", aumenta l'attenzione internazionale anche su Sidran. Nel 1988 è stato invitato al Festival internazionale "Milano Poesia", e per la prima volta i suoi versi, tradotti dal poeta Massimo Luna, sono stati letti in un evento pubblico in Italia. È intervenuto poeticamente nel testo de “Il cerchio perfetto” (1997) di Ademir Kenovic.
Tema dominante di alcuni suoi versi è stato il travaglio della sua città durante l'assedio.

« Quante volte piangendo abbiamo detto
le nostre ardenti preghiere per la pace?
Se ne infischia la Morte della lacrima della ragazza,
se ne infischia la Morte delle preghiere dell’uomo »
(Abdulah Sidran, Pianeta Sarajevo[2])

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Harold B. Segel, The Columbia literary history of Eastern Europe: since 1945, Columbia University Press, 2008, p.268
  2. ^ Pianeta Sarajevo su casadellapoesia.org
Controllo di autorità VIAF: (EN117661917 · ISNI: (EN0000 0000 8414 2217 · BNF: (FRcb12044277c (data)