Abdulah Sidran

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Abdulah Sidran (Sarajevo, 2 ottobre 1944) è un poeta e sceneggiatore bosniaco, figura emblematica della letteratura bosniaca[1].

Sceneggiatore dei Film che hanno reso noto al mondo Emir Kusturica: "Ti ricordi di Dolly Bell?" e "Papà?... , è in viaggio d'affari". Le storie raccontate nei due film sono a leggero sfondo autobiografico. Infatti, nei due periodi storici narrati; l'età dei due protagonisti corrisponde sempre con quella che aveva Sidran allora. La "Palma d'Oro" a Cannes nel 1985, con "Papa?...è in viaggio d'affari", aumenta l'attenzione internazionale anche su Sidran. Nel 1988 è stato invitato al Festival internazionale "Milano Poesia", e per la prima volta i suoi versi, tradotti dal poeta Massimo Luna, sono stati letti in un evento pubblico in Italia. E' intervenuto poeticamente nel testo de “Il cerchio perfetto” (1997) di Ademir Kenovic.
Tema dominante di alcuni suoi versi è stato il travaglio della sua città durante l'assedio.

« Quante volte piangendo abbiamo detto
le nostre ardenti preghiere per la pace?
Se ne infischia la Morte della lacrima della ragazza,
se ne infischia la Morte delle preghiere dell’uomo »
(Abdulah Sidran, Pianeta Sarajevo[2])

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Harold B. Segel, The Columbia literary history of Eastern Europe: since 1945, Columbia University Press, 2008, p.268
  2. ^ Pianeta Sarajevo su casadellapoesia.org
Controllo di autorità VIAF: (EN117661917 · ISNI: (EN0000 0000 8414 2217 · BNF: (FRcb12044277c (data)