Abdi Farah Shirdon Saaid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Abdi Farah Shirdon Saaid
Abdi Farah Shirdon (cropped).jpg

Primo ministro della Somalia
Durata mandato 17 dicembre 2012 –
21 dicembre 2013
Predecessore Abdiweli Mohamed Ali
Successore Abdiweli Sheikh Ahmed

Dati generali
Partito politico indipendente

Abdi Farah Shirdon Saaid (in somalo Cabdi Faarax Shirdoon Saacid, in arabo: عبدي فارح شردون سعيد‎; Dusa Mareb, 1959) è un politico e imprenditore somalo.

Originario della Regione del Galgudud, membro del clan Darod, è sposato con l'attivista Asha Haji Elmi.

Dopo aver studiato Economia presso l'Università nazionale somala di Mogadiscio ed ha successivamente lavorato per il Ministero delle Finanze durante il regime di Siad Barre. Ha poi lasciato l'impiego governativo per dedicarsi all'attività di imprenditore.

Dopo lo scoppio della Guerra civile somala si è rifugiato a Nairobi, in Kenya dove ha gestito una fiorente attività di import-export.

Nominato Primo ministro dal Presidente Hassan Sheikh Mohamoud, ha ricoperto tale carica dal 17 dicembre 2012 al 21 dicembre 2013. Ha manifestato la volontà di concentrare l'azione di governo nella lotta alla corruzione ed allo sviluppo delle istituzioni previste della nuova Costituzione somala.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]