7 Year Bitch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
7 Year Bitch
Fotografia di 7 Year Bitch
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Grunge
Riot grrrl
Periodo di attività 19901997
Album pubblicati 4
Studio 3
Live 0
Raccolte 1

7 Year Bitch è un gruppo musicale statunitense, composto esclusivamente da donne, formatosi a Seattle, Washington nel 1990.

Influenzate dal punk e dal grunge, le 7 Year Bitch furono tra le massime esponenti di un nuovo genere denominato Riot Grrrl, che avrebbe incontrato un buon successo all'inizio degli anni novanta. Il nome è derivato dalla giustificazione che lo stupratore di una bambina di sette anni aveva dato: era una puttana.

Il gruppo si ispirò ad un'altra band femminile punk, The Gits, la cui leader Mia Zapata sarebbe stata successivamente violentata ed uccisa nel 1993. Nel 1990 le 7 Year Bitch pubblicarono il singolo Chow Down e poco dopo firmarono il loro primo contratto con una casa discografica, la C/Z Records, che finanziò i loro primi lavori. Nel 1992 uscì il primo album, Sick 'Em, che due anni più tardi, nel 1994, fu seguito dall'album Viva Zapata!, un tributo a Mia Zapata ed a Stefanie Sargent, la chitarrista della band, morta per overdose nel 1992.

Nel 1996 passarono alla Atlantic Records con cui pubblicarono il loro terzo ed ultimo album Gato Negro; l'anno seguente la band decise di comune accordo di sciogliersi visto che la Atlantic Records non voleva più tenerle sotto contratto.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Dopo lo sciogliemento di questa band, Elizabeth Davis fece parte del gruppo Clone di San Francisco (1999-2003) e nel 2005 fondò i Von Iva.

Il 10 dicembre del 2005 Selene Vigil sposò Brad Wilk, ex batterista dei Audioslave ed attuale batterista dei Rage Against the Machine.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

  • Sick 'Em, 1992
  • ¡Viva Zapata!, 1994
  • Gato Negro, 1996

Compilation[modifica | modifica sorgente]

  • There's A Dyke In The Pit, 1992

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk