Zooming User Interface

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Zooming User Interface (chiamata anche Zoom World) è un'interfaccia utente concepita da Jef Raskin di concezione differente rispetto alla classica interfaccia della simulazione di una scrivania. In questa interfaccia viene abbattuto il concetto di sistema operativo, di nome di file, di programma e di organizzazione secondo directory.

Secondo questo sistema, un utente può navigare attraverso i contenuti del proprio computer attraverso un sistema di zoom. All'accensione del sistema l'utente si trova di fronte a delle isole che rappresentano le proprie possibilita di scelta su dove reperire i dati di cui ha bisogno: un'isola per la memoria centrale, hard disk o altro (tutte queste isole sono debitamente specificate con un nome), un'isola per il cuore del sistema, un'isola per le periferiche, uno per l'accesso a Internet e così via.

L'utente può zoomare sopra i propri dati partendo dalla totalità delle informazioni contenute nel proprio computer e scendere di quota (attraverso zoom in ascesa e in discesa) attraversando i documenti divisi in sezioni, verso la dislocazione del documento; quando l'utente trova le informazioni desiderate può zoomare fino ad arrivare a leggere tutte le informazioni contenute nel documento: questa procedura equivale alla scelta e all'apertura di un documento con un computer avente un sistema a simulazione di scrivania.

Quando si arriva sopra il documento questo è direttamente modificabile attraverso i comandi appositi. Per esempio nel caso di un documento di testo volandoci sopra sarebbero disponibili i comandi un editor di testo per modificarlo, senza il bisogno di lanciare applicazioni.

Secondo l'autore questo sistema di navigazione dei dati sarebbe più naturale, e asseconderebbe gli studi della cognetica.

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica