Winifred May Birkin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Winifred May Birkin, marchesa di Casa Maury (28 luglio 189416 marzo 1983), conosciuta con il nome di Freda Dudley Ward, fu l'amante del principe di Galles e futuro re Edoardo VIII.

Prince of Wales at the official opening of Union Station.jpg

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era la secondogenita e la maggiore delle tre figlie del colonnello Charles Wilfred Birkin (1865-1932) (quarto figlio di un magnate tessile inglese, Sir Thomas Isaac Birkin, I Baronetto) e di sua moglie, l' americana Claire Lloyd Howe (?-1934).

Matrimoni[modifica | modifica wikitesto]

Primo Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Winifred May Birkin sposò, il 9 luglio 1913, William Dudley Ward (14 ottobre 1877-11 novembre 1946). Da questo primo matrimonio nacquero due figlie. La prima, Penelope Ann Rachel Dudley Ward (1914-1982) avrebbe fatto l'attrice. Penelope sposò in prime nozze Anthony Pelissier da cui ebbe una figlia e, in seconde nozze, Sir Carol Reed, da cui ebbe un figlio. La secondogenita di Winifred fu Claire Angela Louise Dudley Ward (1916-1999), che sposò Sir Robert Laycock: dalla loro unione nacquero cinque bambini.

Il matrimonio tra Winifred May Birkin e Dudley Ward finì nel 1931 con un divorzio.

Secondo Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 20 ottobre 1937, Pedro Jose Manuel Isidro Mones Ricardo, Marchese de Casa Maury, non ebbero figli. La coppia divorziò nel 1954.

Nel mese di febbraio 1918, era in viaggio con un amico, quando a causa di una bomba furono costretti a cercare rifugio in un portone nella protezione Belgrave Square. La padrona di casa, che aveva appena organizzato una festa, li invitò ad entrare dal seminterrato. Fu qui che incontrò Edoardo (1894-1972). Nei successivi cinque anni la loro relazione era fatta di cene, feste in giardino e festival dove tutti lo sapevano, e anche il marito di Freda. Nel 1929, Thelma Furness, viscontessa di Furness, moglie di un armatore, divenne la nuova favorito del principe. Freda continuò ad essere la sua più stretta confidente.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 16 marzo 1983.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 74720226 · GND: 121869075
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie