Vi veri universum vivus vici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vi veri universum vivus vici è una frase latina che significa: "Con la forza della verità, da vivo, ho conquistato l'universo.", utilizzata dall'occultista inglese Aleister Crowley come motto nella sua carica di Magister Templi[1].

Questa frase viene erroneamente attribuita, in seguito al successo del film V per Vendetta, all'opera teatrale The Tragical History of Doctor Faustus di Christopher Marlowe, dove sarebbe dovuta apparire come Vi veri ueniversum vivus vici, tuttavia non è riscontrabile alcuna citazione diretta. Nel fumetto originale V for Vendetta di Alan Moore, da cui il film è stato tratto, la frase è semplicemente attribuita a "un signore tedesco di nome Dott. John Faust.". Notare che la lettera "v" era originariamente la "u" consonantica, ed era scritta allo stesso modo prima che le due forme diventassero distinte, e in certi casi anche dopo, quando la "u" e la "v" erano entrambe rese maiuscole come "V": quindi, Vniversum. Inoltre, "universum" viene a volte citato nella forma "Ueniversum" (o Veniversum), che è presumibilmente una combinazione di "universum" e "oeniversum", due ortografie classicamente attestate.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Vision and the Voice, Aleister Crowley


lingua latina Portale Lingua latina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua latina