Sorpresa!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sorpresa!
Sorpresa!
Autore Henri Rousseau
Data 1891
Tecnica olio su tela
Dimensioni 128,9 cm × 161,9 cm 
Ubicazione National Gallery, Londra
Delacroix, Tigre contro un serpente, 1862, Corcoran Gallery of Art

Sorpresa! (o Tigre in una tempesta tropicale) è un dipinto a olio su tela (128x161,9 cm) di Henri Rousseau, firmato, datato 1891 e conservato nella National Gallery di Londra.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il dipinto fu il primo a soggetto esotico che rese il suo autore popolare, doganiere per la città di Parigi che, dal 1893, abbandonerà il suo posto di lavoro per dedicarsi interamente, nonostante fosse un dilettante autodidatta, alla pittura.

Il dipinto fu esposto col titolo Sorpris! al Salon des Indépendants del 1891.

Descrizione e stile[modifica | modifica sorgente]

La scena mostra una tigre che, durante una tempesta tropicale nella giungla, sta per balzare addosso a una preda. Non si sa se il titolo inetneda riferirsi all'apparizione della tigre nell'erba alta oppure al fulmine che (a destra) solca il cielo. Non è dato a sapersi neanche cosa fissi la tigre e su cosa sembra stai per balzare, se una preda, o magari degli sventurati cacciatori. Pare che comunque l'intento del pittore fosse mostrare il pericoloso animale indomito, in un inquietante ambiente naturale. L'intera superficie del dipinto è solcata da striscioline di vernice semitrasparente grigio-bianca, che rappresentano la pioggia.

Per realizzare il suo dipinto l'artista, che per sua stessa ammissione non aveva mai viaggiato oltre il Jardin des Plantes di Parigi, si ispirò ad animali imbalsamati nei musei, a stampe, a illustrazioni scientifiche, e a visite nei giardini botanici.

Per la sua tigre in particolare utilizzò come modello la riproduzione di un disegno a pastello di Eugène Delacroix e un gatto domestico, poi riprodusse il suo disegno e lo trspose sulla tela, quando aveva già disegnato la giungla, aiutandosi con un pantografo: per questo la tigre appare sospesa sopra la vegetazione con un effetto antirealistico, che però, nell'insieme della pittura naif, da un effetto particolarmente magico e misterioso.

Le piante della giungla invece furono realizzate prendendo come spunto esemplari visti in vaso: ad esempio si riconosce, al centro, un albero della gomma. Gli effetti decorativi dei motivi vegetali ripetuti, tramite l'intenso fogliame ondeggiante al vento, poteva essere ispirato ai motivi bidimensionali degli arazzi medievali o delle miniature persiane.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Louise Govier, The National Gallery, guida per i visitatori, Louise Rice, Londra 2009. ISBN 9781857094701

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura