Somebody's Watching Me

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Somebody's Watching Me
Artista Rockwell, Michael Jackson, Jermaine Jackson
Tipo album Singolo
Pubblicazione 27 dicembre 1983[1]
Album di provenienza Somebody's Watching Me
Genere Pop
Synth pop
Etichetta Motown Records
Produttore Curtis Anthony Nolen
Arrangiamenti Curtis Anthony Nolen
Registrazione 1983
Formati 7", 12", CD
Certificazioni
Dischi d'oro Stati Uniti Stati Uniti (2)[1]
(vendite: 500.000 l'uno)
Canada Canada (1)[2]
(vendite: 5 000)
Rockwell - cronologia
Singolo precedente
Singolo successivo
(1984)

Somebody's Watching Me è il singolo d'esordio del cantante statunitense Rockwell, pubblicato dalla Motown Records nel 1983, che anticipa l'album omonimo (1984)[3].

Storia[modifica | modifica sorgente]

Cantato interamente da Rockwell, ad eccezione del ritornello, eseguito da Michael Jackson, e dei cori di sottofondo dello stesso Michael e di suo fratello Jermaine Jackson.

Successo e classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (1984) Posizione
massima
Settimane
in classifica
Francia[4] Francia 1 18 (8 al 1°)
Belgio (Vallonia)[5] Belgio 1 12
Billboard Hot 100[6]
Hot R&B/Hip-Hop Songs[6]
Hot Dance Club Play[6]
Stati Uniti 2
1
3
Canada[7] Canada 2 16 (2 al 2°)
Germania[5] Germania 2 15
Svizzera[5] Svizzera 3 12
Paesi Bassi[5] Paesi Bassi 4 10
Svezia[5] Svezia 4 6
Nuova Zelanda[5] Nuova Zelanda 5 9
Regno Unito[8] Regno Unito 6 11
Norvegia[5] Norvegia 7 4
Italia[9] Italia 14
Austria[5] Austria 14 2

Video musicale[modifica | modifica sorgente]

Il videoclip riprende il tema del brano ovvero la sensazione-ossessione di sentirsi sempre osservati da qualcuno. Il protagonista vive all'interno di una casa apparentemente normale, ma la realtà talvolta si trasforma in altro, e la sensazione opprimente forse non è pura fantasia. La paura diventa calamita del paranormale e attrae ciò da cui lo stesso protagonista fugge: fantasmi, teste fluttuanti, cornacchie. Per enfatizzare il messaggio, il regista ripropone la celebre scena nella doccia, tratta dal famoso film Psyco.
L'attore che interpreta il postino che compare verso la fine del video, appare anche nel video del singolo successivo di Rockwell cioè Obscene Phone Caller.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Testi e musiche di Kennedy William Gordy.
Singolo 7" (catalogo Motown US 4515MG, Motown UK TMG 1331)
Lato A

  1. Somebody's Watching Me (versione singolo) – 3:57

Lato B

  1. Somebody's Watching Me (versione strumentale) – 3:57

Esiste anche una versione 'radio edit' che dura 3:33.

Maxi singolo 12" (Motown US 1702MF, Motown UK TMGT 1331)
Lato A

  1. Somebody's Watching Me (versione album) – 4:57

Lato B

  1. Somebody's Watching Me (versione strumentale) – 5:26

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Ricerca certificazione, RIAA. URL consultato il 20 gennaio 2014.
  2. ^ (EN) Ricerca certificazione, CRIA. URL consultato il 20 gennaio 2014.
  3. ^ (EN) Andrew Hamilton, Recensione, testo, pubblicazioni come brano di album in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 14 aprile 2014.
  4. ^ (FR) Ricerca per artista: scegliere ROCKWELL e OK, Infodisc. URL consultato il 14 aprile 2014.
  5. ^ a b c d e f g h (EN) Classifiche singolo e formati, ItalianCharts. URL consultato il 14 aprile 2014.
  6. ^ a b c (EN) Classifiche US singoli e album in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 14 aprile 2014.
  7. ^ (EN) RPM50 Top Singles Vol.40 N.5 in Library and Archives Canada, Rivista RPM, 5 aprile 1984. URL consultato il 14 aprile 2014.
  8. ^ (EN) UK Singles Chart, OCC. URL consultato il 14 aprile 2014.
  9. ^ Classifica vendite annuali singoli 1984, Hit Parade Italia. URL consultato il 14 aprile 2014.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]