Schloßplatz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Schloßplatz

Schloßplatz (Piazza Castello) è una centralissima piazza di Berlino, situata nel quartiere Mitte, sull'isola della Sprea.

Fino al 1950 l'attuale piazza era occupata in gran parte dal Castello di Berlino, abbattuto in quell'anno su ordine del governo della Repubblica Democratica Tedesca; lo Schloßplatz venne così molto ampliato, fino a diventare limitrofo al Lustgarten, e venne destinato a sede delle manifestazioni di massa. Nel 1951 prese in nome di Marx-Engels-Platz, mantenuto fino al 1994.

Per tutti gli anni cinquanta si succedettero proposte per la costruzione di un "edificio centrale" (nella forma di un grattacielo, su modello di quelli moscoviti). Dopo molte discussioni, fu realizzato il Palast der Republik, e il ruolo di "dominante" fu lasciato alla torre della televisione.

Attualmente sorgono sulla piazza il Duomo e lo Staatsratsgebäude (edificio del consiglio di Stato della RDT). Il Palast der Republik è stato abbattuto e sostituito da uno spazio verde, in attesa della ricostruzione, almeno nelle tre facciate principali, dello Stadtschloss come Humboldt Forum, il cui completamento non è stato ancora previsto.

Da Schloßplatz si diparte in direzione ovest il viale Unter den Linden, la più famosa strada di Berlino.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Peter Müller, Symbolsuche. Die Ost-Berliner Zentrumsplanung zwischen Repräsentation und Agitation, Berlino, Gebr. Mann Verlag, 2005. ISBN 3786124973.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 52°31′03″N 13°24′10″E / 52.5175°N 13.402778°E52.5175; 13.402778