Scala alternata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Scala musicale.

La Scala alternata, detta anche octofonica, è una scala che procede per toni e semitoni (o viceversa) alternati rigorosamente, più la ripetizione del 1º suono all'ottava superiore.

Nel suo insieme è quindi formata da nove suoni. In passato è stata utilizzata da diversi compositori, tra cui Skrjabin, Ravel, Stravinskij e Bartók, ed è stata teorizzata da Olivier Messiaen.

Esempio di scala alternata di Do:

Do, Re, Mi♭, Fa, Fa♯, Sol♯, La, Si, Do

La struttura tonica risulta

1, 2, ♭3, 4, ♯4, ♯5, 6, 7

È la base degli accordi minori di quinta diminuita, dati dalla I III e IV nota.

Scala diminuita[modifica | modifica wikitesto]

La scala diminuita è una scala che si basa sugli accordi diminuiti. Essa può essere di due tipi: tono - semitono oppure semitono - tono, a seconda dell'intervallo presente fra il primo e il secondo grado.

Prendendo come esempio la tonica di La, si ottengono quindi due distinte scale:

  • nel primo caso si ottiene: La Si Do Re Mi♭ Fa Sol♭ La♭ Si♭♭
  • nel secondo caso si ottiene: La Si♭ Do Re♭ Mi♭ Fa♭ Sol♭ La♭♭ Si♭♭
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica