Sbalzo (arte)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rilievo etrusco a sbalzo

La tecnica a sbalzo[1] è una tecnica per eseguire delle opere scultoree su lastre di rame, oro o altri metalli, oppure cuoio e altri materiali con simili caratteristiche in modo da ottenere un disegno ornamentale in rilievo. Fa quindi parte della toreutica

Per creare delle opere a sbalzo si utilizzano una specie di matterello e un panno per creare gli altorilievi e i bassorilievi.

Si danno dei colpi più o meno forti, più o meno ripetutamente, sul panno che è posto su un determinato punto del retro della lastra di rame in cui si vuole creare l'effetto di rilievo.

Con questa tecnica si ottengono opere meno rifinite rispetto all'altra tecnica a cesello o cesellatura. Il termine deriva dall'effetto che hanno i colpi di mattarello sul panno.

Tecnica a sbalzo applicata ai metalli[modifica | modifica wikitesto]

Lo sbalzo applicato ai metalli è limitato ai materiali malleabili come ottone, stagno, oro o argento.

Lo sbalzo si realizza lavorando,con ceselli di diverse forme e misure, il rovescio del pezzo di materiale, adagiato sopra una superficie molle, sì da permettere la progressiva deformazione del materiale lavorato. In questa maniera, l'artista esegue,l'opera in "negativo", modellando delle concavità, grandi o piccole , nella lastra del materiale, le quali risulteranno a lavoro ultimato poste in rilievo.

I dettagli del disegno si ottengono lavorando il lato diritto (e non il rovescio) del pezzo, profilando il disegno con ceselli più minuti fino ad ottenere una maggiore definizione.

Il passo finale consiste nel rinforzare il pezzo evitando che il disegno in rilievo realizzato possa deformarsi con l'uso successivo.Secondo la natura del materiale lavorato, ciò si può ottenere indurendo il pezzo o riempiendo il vuoto del rovescio con un materiale malleabile come cera, gesso o gomma che al seccarsi sia comunque sufficientemente dura da non permettere la deformazione del disegno modellato in rilievo.

La tecnica dello sbalzo si può realizzare sia a temperatura ambiente che elevata (a freddo e a caldo).

Tecnica a sbalzo applicata al cuoio[modifica | modifica wikitesto]

Questo tipo di sbalzo si pratica a mano. Il cuoio deve essere lavorato su entrambe le facce. Su una di esse si disegna, e si sbalza l'altra al rovescio. Si impiega lo sbalzo del cuoio per rilegature di lusso: copertine, portafogli,cuscini,ecc.Con decorazioni secondo il gusto dell'artista:dorate,colorate,pirografate con applicazioni di metallo,smalti e altre combinazioni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Esiste anche la forma verbale sbalzare 'lavorare a sbalzo', oltre che alla forma aggettivale (sbalzato, ecc...)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


arte Portale Arte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di arte