Sassofono subcontrabbasso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Template-info.svg

Il sassofono subcontrabasso (o sassofono bordone) è un tipo di sassofono progettato da Adolphe Sax. Lo strumento non è stato mai impiegato in musica, ed esistono solo alcuni prototipi da esposizione, realizzati molto tempo dopo la progettazione. Sax chiamò questo strumento immaginario saxophone bourdon. Sarebbe dovuto essere uno strumento traspositore in Si bemolle, un'ottava sotto il sassofono basso e due ottave sotto il sassofono tenore.

Fino al 1999 non venne costruito nessun sassofono subcontrabbasso suonabile, se non due giganteschi sassofoni realizzati solo per essere esposti[1]. Il più piccolo dei due (costruito a metà anni sessanta) può suonare note musicali, con assistenti che aprono e chiudono i tasti a causa dell'assenza di tastiera. Al mondo ne esistono sei esemplari.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Subcontrabass Saxophones (?). URL consultato il 17-03-2007.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica